Il Locus festival 2018 entra nel vivo a Locorotondo

Da venerdì a domenica, inauguriamo la mostra XL Comics, incontriamo SIMON REYNOLDS con Locus Focus, e diamo il via ai grandi live gratuiti in piazza con GHEMON e KAMAAL WILLIAMS.

IL PROGRAMMA DEL WEEKEND AL LOCUS.

Ven. 20/7

h 19 – Casa Locus | Ingresso gratuito su prenotazione online (RSVP)
Vernissage: XL COMICS con Alberto Corradi, Massimo Giacon, Ale Giorgini, Pino Creanza.

Sab. 21/7

h 19 – Largo Mazzini | Ingresso libero
Locus Focus: “POST-PUNK 1978-2018” con SIMON REYNOLDS, Vittorio Bongiorno, Nicola Gaeta, Enzo Mansueto.

h 21 – Piazza Moro | Ingresso libero
Live: GHEMON
Opening: Maëlys

Dom. 22/7

h 19 – Via Giannone | Ingresso gratuito su prenotazione online (RSVP)
Locus Focus: “WRITING MUSIC” Workshop con SIMON REYNOLDS.

h 21 – Piazza Moro | Ingresso libero
Live: KAMAAL WILLIAMS
Opening: The Mystic Jungle Tribe (anteprima CONTEMPO Festival)

Inaugurazione XL COMICS
Dopo l’inaugurazione al Mavù del 7 luglio, il primo lungo weekend del Locus a Locorotondo inizia venerdì 20 luglio, con il vernissage di inaugurazione della mostra XL Comics presentata da Alberto Corradi, Massimo Giacon, Ale Giorgini e Pino Creanza.
Sede della mostra è Casa Locus in via Giannone 4. L’accesso alla presentazione di venerdì è gratuito con prenotazione online su http://bit.ly/XLcomicslocus. Da sabato 21 l’accesso alla mostra prevede un biglietto di 5 €.
XL Comics mette in mostra la sezione fumetti di Repubblica XL, la rivista che dal 2005 al 2013 ha portato all’attenzione del pubblico italiano i protagonisti del rinnovamento del fumetto nazionale: ventisei autori che attraversano trasversalmente gli ultimi trent’anni della storia del fumetto italiano. Zerocalcare, Davide Toffolo, Francesca Ghermandi, Tuono Pettinato, Massimo Giacon, Leo Ortolani, Diavù, AlePOP, Maicol&Mirco, Squaz, Ale Giorgini, Dr. Pira, Ratigher, Pino Creanza, Giuseppe Camuncoli, Alberto Ponticelli, Gianluca Costantini, Onofrio Catacchio, Francesco Cattani, Stefano Zattera, Marco Corona, Hurricane, Nicoz, Elena Rapa, Sergio Ponchione e Alberto Corradi, curatore della mostra.

Primo Locus Focus con SIMON REYNOLDS
Sabato 21 luglio si terrà il primo appuntamento di LOCUS FOCUS con SIMON REYNOLDS, autore inglese di successi come “Post Punk” e “Retromania”, uno tra i più importanti critici musicali al mondo, che insieme a Nicola Gaeta (scrittore e critico musicale), Enzo Mansueto (poeta, critico letterario e musicale) e Vittorio Bongiorno (scrittore e musicista) presenterà “POST-PUNK 1978-2018: 40 anni di musiche, cultura e società”, un approfondimento sugli ultimi decenni di musica negli scritti di Simon Reynolds. Ingresso libero in Largo Mazzini a Locorotondo.

GHEMON in concerto
Sabato 21 luglio inizia anche la grande musica dal vivo in piazza Moro, Locorotondo, ingresso libero, con la tappa pugliese del “Criminale Emozionale Tour” di GHEMON: il cantante si esibirà insieme alla sua band “Le Forze del Bene” nella suggestiva Piazza Moro di Locorotondo.
Il nuovo singolo, “Criminale Emozionale” arriva dopo il grande successo di “Mezzanotte”, l’ultimo album dell’artista avellinese naturalizzato milanese, un lavoro coraggioso, carnale, fisico, dove la musica viene usata come terapia per riemergere da momenti difficili, un bilancio sincero nonostante i successi e gli eccessi, un’autoanalisi dell’uomo Gianluca prima che dell’artista GHEMON.
In apertura il live di Maëlys, giovane cantante pugliese che fonde nella sua musica il sound elettronico e l’anima folk.

Un workshop con SIMON REYNOLDS
Domenica 22 luglio Casa Locus si apre al secondo appuntamento di LOCUS FOCUS, con “WRITING MUSIC: scrivere la musica”, un workshop guidato da Simon Reynolds che offrità un contatto ravvicinato su tecniche e metodi del giornalismo musicale.
La partecipazione è gratuita con prenotazione online su http://bit.ly/scriverelamusica

KAMAAL WILLIAMS in concerto
Domenica sera dalle 21 il live di KAMAAL WILLIAMS, jazzista londinese che presenterà sul palco allestito in Piazza Moro “The Return”, l’ultimo lavoro uscito il 25 maggio per l’etichetta da lui fondata, Black Focus Records.
Dopo lamancata esibizione come “Yussef Kamaal” al Locus 2017 dovuta alla separazione da Yussef Dayes, arriva finalmente Henry Wu a Locorotondo con il suo nuovo show. Henry Wu rappresenta una nuova ondata di creatività musicale che sta attraversando le strade di Londra negli ultimi anni. L’abilità di Henry Wu nell’assemblare elementi di jazz, broken beat, garage creando qualcosa di moderno e inconfondibile, è stata apprezzata sulla scena internazionale grazie all’abum “Black Focus”, che ha dato il nome alla nuova etichetta su cui stanno per essere pubblicati i nuovi lavori di Henry Wu.
Ad aprire il concerto la formazione napoletana The Mystic Jungle Tribe in collaborazione con CONTEMPO festival 2018.

Guarda Anche
Scelti Per Te