Quest’anno il Festival LegalItria si svolgerà in 5 Comuni della Valle d’Itria, Alberobello, Cisternino, Fasano, Locorotondo e Martina Franca.

Il Festival LegalItria, organizzato dalla cooperativa Radici Future in collaborazione con l’Associazione LegalItria, torna ampliato nella formula e nel numero di Comuni.

Per la seconda edizione, infatti, il Festival dedicato alla legalità e al giornalismo d’inchiesta, apre al cinema e al teatro, e aumenta il numero dei Comuni che ospiteranno autori e tavole rotonde utili ad approfondire i temi più delicati del nostro territorio.
Quattordici gli autori coinvolti negli incontri con gli studenti, numerosi i protagonisti delle tavole rotonde che parleranno di corruzione, ambiente, turismo, antimafia sociale e libertà di stampa.

La presentazione del Festival si terrà domani martedì 16 aprile, alle 10.30, nell’Officina degli Esordi in via F. Crispi 5 a Bari. Interverranno Mario Loizzo presidente del Consiglio regionale di Puglia, Leonardo Palmisano presidente della Cooperativa Radici Future, Tonio Salamina presidente dell’Associazione LegalItria, Michele Maria Longo sindaco di Alberobello, Martino Montanaro presidente del Consiglio comunale di Cisternino, Cinzia Caroli assessore alla cultura di Fasano, Tommaso Scatigna sindaco di Locorotondo e Angelita Salamina consigliere del Comune di Martina Franca.

LegalItria vanta il patrocinio di: Regione Puglia, Comune di Locorotondo, Comune di Fasano, Comune di Cisternino, Comune di Martina Franca, Comune di Alberobello, GAL Valle d’Itria, BCC Locorotondo, Confindustria Puglia, FNSI, Ordine dei giornalisti di Puglia, Assostampa, Legacoop Puglia, Alleanza delle Cooperative italiane, CulTurMedia, CGIL Puglia, Apulia Film Commission, Serveco, Orizzonti Futuri onlus, Corpo Consolare di Puglia e Basilicata, Associazione calciatori.