Raccolta differenziata, presenza turistica e sostenibilità ambientale: questi i parametri che verranno analizzati per eleggere i Comuni più verdi della Puglia e illustrati a Locorotondo, venerdì 10 maggio.

Il concorso “Comuni sempre più verdi”, è rivolto ai Comuni pugliesi con meno di 30 mila abitanti, voluto e promosso da Cisambiente e sostenuto grazie alla collaborazione di alcune aziende di settore: SMP, Eurosintex, Monteco, Sartori Ambiente e Navita.

Il concorso è stato presentato in Sala Consiliare dalla Direttrice Generale Cisambiente Lucia Leonessi e dal vicepresidente Michele Montinaro. A fare gli onori di casa è stato l’assessore all’Ambiente del Comune di Locorotondo Vito Speciale.

A descrivere contenuti e finalità del progetto, il Direttore Generale di Cisambiente Lucia Leonessi. “Un’idea –spiega il DG– che fa da apri pista a un progetto legislativo del Ministro Sergio Costa ma che a Locorotondo è ormai di casa già dal 2013. Proprio per questo –prosegue la Leonessi– abbiamo scelto questa cittadina per il lancio della nostra iniziativa, perché esempio di come un territorio possa eccellere grazie all’intraprendenza in campo ambientale, una buona raccolta differenziata, un’ottima rete di servizi ambientali e la lungimiranza di imprese il cui lavoro favorisce anche il rilancio dal punto di vista turistico del territorio stesso”.

A decretare il Comune vincitore, sarà una giuria composta da personalità di spicco nel mondo ambientale, turistico ed economico, provenienti da Legambiente, dal mondo accademico e ministeriale, nonché dall’Ager.

LE TAPPE. I Comuni avranno due mesi per presentare la propria esperienza green. Migliori risulteranno le iniziative messe in campo dai Comuni candidati, maggiori saranno le possibilità di primeggiare in classifica.
Fino al 22 luglio 2019 sarà possibile compilare la scheda di partecipazione, che consentirà alla giuria di stilare una graduatoria per ciascun indicatore ed una finale, risultato della somma dei punteggi ottenuti nelle classifiche di settore.
A novembre 2019 si svolgerà la premiazione dei Comuni partecipanti risultati più virtuosi presso la fiera ECOMONDO a Rimini (che si svolgerà dal 5-9 novembre 20019). Inoltre, nell’occasione verranno illustrate le principali problematiche da risolvere e ci saranno testimonianze scientifiche sul tema.

Entusiasta per la scelta di Locorotondo come luogo da cui lanciare l’iniziativa, l’assessore all’ambiente del comune Vito Speciale che ha salutato il progetto come una buona opportunità per l’Ente: «Siamo impegnati da tempo nel trovare soluzioni vincenti per l’ambiente: dalla raccolta porta a porta all’abbattimento della Tari grazie all’adozione di cani. Ora però chiediamo più impegno alle Istituzioni perché non vengano vanificati gli sforzi dei cittadini. Viviamo, purtroppo, il problema del costo del conferimento in discarica che aumenta. Bisogna investire sulla frazione differenziata e su impianti che diano una seconda vita ai rifiuti. Ben venga dunque l’impegno di Associazioni come Cisambiente che va proprio in questa direzione ».

negrita francavilla fontana