Locorotondo: COVID-19 intensificati i controlli. Mascherina obbligatoria e distanziamento sociale

L’inasprimento dei controlli all’interno dell’area mercatale con particolare attenzione per l’igienizzazione delle mani, utilizzo delle mascherine e assembramenti. Il tutto già a partire da oggi.

È quanto stato deciso in una conferenza di servizio tenutasi oggi, presso il Comune di Locorotondo, presieduta dal Vicesindaco Vito Speciale alla presenza dell’Assessore Angelo Palmisano, del Segretario Generale Paola Giacovazzo, Vicesegretario e Responsabile degli Affari Generali Maria Rosa Gianfrate, il Responsabile dei Lavori Pubblici e del Patrimonio Antonio Lillo, il Comandante della Polizia Locale Chirulli ed il responsabile di “Pubblica Assistenza Uomo Duemila” Leonardo Cito.

Le risorse impegnate per i controlli saranno 8 e saranno dislocate su tutto il percorso dell’area mercatale al fine di garantire il massimo rispetto della normativa anti-Covid.

«Stiamo vivendo un momento complicato – asserisce il Vicesindaco Vito Speciale – e chiedo per davvero la collaborazione di tutti. È a rischio la nostra salute, quella dei nostri cari e di tutti i cittadini. Ci sono le norme, vanno semplicemente rispettate. L’amministrazione – prosegue Speciale – sta mettendo in campo ogni sforzo possibile al fine di evitare misure più restrittive che danneggerebbero prima di tutto i commercianti, i quali già vivono un momento complicato e difficile».

A tal proposito si rammenta che il non utilizzo della mascherina può comportare sanzioni da euro 400,00 a euro 3.000,00.

POTRESTI ESSERTI PERSO: