Stop alle trivellazioni, è questo il grido che hanno lanciato da diversi artisti italiani, nel video realizzato da Greenpeace. Il video è stato lanciato in rete questa mattina, voti dell’iniziativa in difesa del mare: Ficarra e Picone, Nino Frassica, Claudia Gerini, Elio Germano, Valeria Golino, Flavio Insinna, Noemi, Piero Pelù, Isabella Ragonese, Claudio Santamaria e Pietro Sermonti, tutti il 17 aprile tutti hanno un “appuntamento speciale”. Con il mare, le onde, i pesci, i gabbiani, le conchiglie. E con un patrimonio naturale da proteggere, così fragile e prezioso da non meritare l’oltraggio delle trivelle. Perché “il mare non è un giacimento”.

Ficarra e Picone ai microfoni di Ansa.it spiegano lo spirito con cui questi artisti hanno voluto collaborare alla campagna di Greenpeace: «Noi votiamo Sì perché bisogna cominciare a investire sulle energie rinnovabili. Noi votiamo Sì perché i nostri figli voterebbero Sì».

Greenpeace ringrazia sentitamente i dodici artisti che – con il loro estro, la loro simpatia, il loro talento – hanno collaborato al video contro le trivelle, realizzato dalla regista Chiara Agnello. Il 17 aprile gli italiani possono fermare le trivelle. Con un Sì.

Il Video

POTRESTI ESSERTI PERSO: