Con delibera n. 472 del 15 novembre 2018, l’Amministrazione comunale ha aderito alla proposta di legge ad in iniziativa popolare avente ad oggetto “Insegnamento di educazione alla cittadinanza come materia autonoma con voto, nei curricula scolastici di ogni ordine e grado”.

“Si tratta di raccolta di firme, promossa a livello nazionale dall’Anci con il Comune di Firenze, per introdurre l’ora di educazione alla cittadinanza come materia curricolare nelle scuole di ogni ordine e grado. L’iniziativa prende le mosse dalla necessità sempre più urgente di recuperare una dimensione educativa che formi i giovani cittadini ai principi che consentano uno sviluppo civile della società italiana, e una conservazione e cura dei legami di coesione sociale, indispensabili per immaginare un futuro vivibile e uno sviluppo possibile per il nostro Paese. Insegnare l’educazione civica nelle scuole, come accadeva tanti anni fa è l’opportunità per aiutare i nostri ragazzi a formare un senso critico e a capire quanto la cura del luogo in cui abitano e il rispetto delle regole di convivenza siano fondamentali per essere veramente dei buoni cittadini”, ha dichiarato l’ Assessore alle Politiche Giovanili, Valentina Lenoci.

Al fine di raccogliere le firme per la presentazione della norma, l’Amministrazione comunale sarà presente nelle scuole cittadine nei prossimi giorni. Sarà, inoltre possibile firmare anche presso il Comune di Martina Franca – Ufficio Servizi Demografici a partire dalla giornata di venerdì secondo gli orari di apertura al pubblico (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12, martedì e giovedì dalle 16 alle 17.30).

POTRESTI ESSERTI PERSO: