Lunedì 1° aprile l’auditorium Cappelli ospiterà studentesse e studenti delle scuole di Martina per lo spettacolo teatrale dal titolo “4 novembre 1918 sull’altipiano”, un’opera patrocinata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri per il Centenario 1918/2018 e dal Comune di Martina Franca – Assessorato alle Attività Culturali, nell’ambito delle diverse manifestazioni previste per la conclusione del Primo conflitto mondiale.

Lo spettacolo, del gruppo Jamin-à, è un intreccio di racconti, canzoni, immagini, musiche e danze, liberamente ispirato ai testi di Emilio Lussu e Mario Rigoni Stern. Esso va oltre l’aspetto celebrativo dei fatti storici, delle date e delle battaglie e piuttosto considera la narrazione dell’uomo in quanto persona alla ricerca della felicità, stritolato nei meccanismi della guerra e della distruzione.

Sono evidenziate in particolare quelle pagine dove la Grande Guerra prolunga la propria ombra sull’esistenza di infinite migliaia di giovani, complice la retorica militarista, l’ottusità di ufficiali arroganti e l’insipienza criminale degli alti comandi.

Il messaggio di pace della rappresentazione si ispira eticamente ai valori promossi dell’Associazione “Archivio Luciano Marescotti”, che ha proposto lo spettacolo all’Assessorato alle Attività culturali –e per suo tramite alle scuole- affinché i giovani possano soffermarsi a riflettere sulla distruttività della guerra, con le sue dissennate logiche di dominio e sterminio.

POTRESTI ESSERTI PERSO: