Arriva il secondo “botto” nel girone playoff per la Pallavolo Martina che dopo aver rimontato due set di svantaggio al Molfetta e raggranellato i primi due punti in classifica, riesce nell’impresa di violare il Polivalente di Gravina mettendo in campo una gara praticamente perfetta.

Attenzione sui fondamentali, difesa e ricezione attenta, buone soluzioni in attacco e soprattutto scelte tali da mettere in seria difficoltà la forte compagine barese che, nel girone A, ha battagliato sino all’ultima giornata con il Turi per la prima posizione.

Nel primo parziale il Martina, senza timori reverenziali, mostra di essere in palla e scatta sull’8-12 con Sette che manda out e Cappiello a rifugiarsi in time-out. Il 14-18 non viene amministrato dalla PM che pian piano permette il recupero dei locali che, però, con due attacchi out di Incampo e Sette si ritrovano ancora con un break di svantaggio (21-23).

Lo stesso Incampo riporta tutto in parità, Sette risponde a D’Amico ma sul 25 pari Schena inventa un attacco e un muro che decidono un parziale fondamentale per l’equilibrio dell’incontro (25-27). Nel secondo set la PM parte male (6-1) subendo il ritorno dei locali. Sull’11-4 inizia il recupero del Martina che con Siena arriva a toccare quasi la parità (14-13) ma lo sforzo si fa sentire e i locali con Sette allungano seppure Logroio dalla panchina e Matheus riescano a mantenere il gap entro limiti accettabili (25-21).

Dal terzo set la gara cambia volto, il Martina appare ancor più convinto e preciso, Matheus mette a terra palloni importanti e, in generale, le percentuali aumentano sino a materializzarsi nel 7-12 di Colapinto subito, però, rintuzzato dai locali che rientrano con Sette e Lomurno (13-14) prima di lasciar spazio al break aperto e chiuso da Matheus (16-20). Il Gravina pecca in avanti, il Martina con Matheus dal servizio e in attacco non sbaglia praticamente nulla e Schena chiude i giochi con il 22-25 che taglia le gambe ai locali.

Sin dal rientro il Martina mantiene un mini-break di vantaggio, con Schena trova il +2 (13-15), con Matheus allunga (14-17) per poi sfruttare tre errori di fila dei baresi (14-20). Maiullari per Incampo non modifica di molto l’inerzia della gara che il Martina vince in scioltezza andando a segno con l’ace di Schena, il block-out di Matheus e il tap-in del numero 16 (17-25), miglior marcatore dell’incontro con Sette (20 punti).

I tre punti conquistati spingono il Martina al secondo posto del girone 2, con un punto in meno della capolista Molfetta e uno in più del Grottaglie che i biancoazzurri affronteranno in casa sabato 13 aprile alle ore 18. Un derby fondamentale sia per dimenticare la scialba gara del PalaCampitelli e sia per coltivare un sogno…

Campionato di volley Serie C gir. A – Playoff – 3° giornata – Gravina in Puglia, Polivalente.
CASAREALE VOLLEY GRAVINA – PALLAVOLO MARTINA 1-3 (25-27, 25-21, 22-25, 17-25)

CASAREALE VOLLEY GRAVINA: Giove (L), Nuzzi 0, Cornacchia 11, Lomurno 12, Sette 20, Mercurio ne, Chierico 2, Lavecchia 6, Maiullari 0, Leone ne, Priore 0, Incampo 13. Coach: Cappiello. Ace 5, Muri 0, B.S. 9.
PALLAVOLO MARTINA: Mancini (L), D’Amico 11, Massafra 0, Lerna ne, Siena 8, Colapinto 7, Schena 9, Logroio 3, Fortunato 0, Matheus 20, Manginelli 4. Coach: Spinelli. Ace 5, Muri 9, B.S. 5.

Arbitri: De Nicola e Magno di Lucera.

Ufficio comunicazione ASD Pallavolo Martina