Con ordinanza n. 5 dell’8 marzo 2020, il Sindaco Franco Ancona, ha attivato il Centro Operativo Comunale per fronteggiare l’emergenza del Coronavirus.

Erano presenti le funzioni di supporto, ovvero l’ing. Giuseppe Mandina, Coordinatore UCPC e Responsabile COC – Ing. Giuseppe Mandina;la   dott.ssa Donatella Vitale per l’ Assistenza alla popolazione, il  dott. Gianfranco Malagnino per il Presidio Ospedaliero Valle d’Itria, dott.ssa Saveria Esposito, Direttore del Distretto Socio-Sanitario, l’ avv. Egidio Zingarelli – Strutture operative locali e viabilità, il geom. Giacomo Abbracciavento – Segreteria e gestione dati, la dott.ssa Valeria Semeraro per l’ Ufficio Stampa e Informazione alla popolazione.

Presenti, inoltre, il Sindaco, Franco Ancona, il Vicequestore di PS, dott. Francesco Salmeri, il Comandante dei Carabinieri, Cap. Giacomo Tamiazzo, il Comandante della Gdf, Cap. Boccuni, Giorgio Simeone, coordinatore della Protezione Civile provinciale e i responsabili delle Associazioni di volontariato Ser, Crocerossa, Motoclub San Martino.

Nel corso dell’incontro l’ing.  Mandina ha informato i presenti che è stato  istituito  un numero di telefono, 0804119830 attivo dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 15 alle alle 18.00, da ausilio ai soggetti che presentano delle fragilità (anziani e/o con patologie che lo rendono vulnerabile) e che non hanno una rete di supporto domiciliare per il rifornimento di generi di prima necessità, farmaci, pasti preconfezionati. Il Sindaco, dopo aver ringraziato gli intervenuti e ricordato che ad oggi non ci sono casi di Coronavirus in città, ha evidenziato l’importanza di far rispettarel’ordinanza del Presidente della Regione oltre che sensibilizzare soprattutto i giovani a rimanere in casa e ad evitare luoghi di assembramento.

Il dott. Malagnino ha espresso la necessità di  trasmettere gli atti e le comunicazioni del Comune di Martina Franca anche ai Comuni viciniori in modo che possano cooperare con le medesime modalità.

Giorgio Simeone, coordinatore della Protezione Civile provinciale, dopo aver ringraziato il comune di Martina per aver attivato il COC, ha chiesto al Sindaco di farsi portatore, presso la Prefettura di Taranto, della opportunità di uniformare le procedure in tutti i Comuni della Provincia di Taranto e di fare formazione ai volontari. Simeone, inoltre, ha chiesto che gli operatori vengano riforniti di dispositivi di protezione individuale.

Il Sindaco sottolinea che si farà portatore presso il Prefetto di tale istanza, fermo restando che la Presidenza della Giunta Regionale – Sezione Protezione Civile ha emanato istruzioni operative per il volontariato che specificano che non devono esserci contatto fra l’utente e il volontario e che lo stesso deve essere dotato esclusivamente di guanti.

A seguire si è svolta una riunione con le Associazioni di Volontariato per definire le modalità di intervento dei volontari. E’ stato, inoltre, sottolineato che potranno operare solo volontari iscritti ad Associazioni di volontariato di protezione civile iscritte all’elenco regionale.

 

POTRESTI ESSERTI PERSO: