San Michele Salentino: Denunciato per violazione obblighi

Emessa ordinanza di custodia cautelare a carico di un giovane ospitato presso una comunità di San Michele Salentino

In più circostanze avrebbe violato gli obblighi restrittivi cui era sottoposto. Per questo è stata emessa un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti del 19enne Nicolas Gesuita, residente a Trani e domiciliato presso la comunità “Emmanuel due” di San Michele Salentino.
Il provvedimento gli è stato notificato dai carabinieri della locale stazione. Il giovane era già ristretto nell’Istituto di Pena Minorile di Bari, dove espiava la pena di 3 anni e 4 mesi di reclusione per i reati di rapina e lesioni personali commessi il 29 marzo 2017 in Trani, ai danni di un 30enne del luogo.

Lo stesso, lo scorso 14 aprile su ordinanza della competente Autorità Giudiziaria è stato sottoposto alla misura cautelare in comunità presso la struttura di San Michele Salentino, da dove, il successivo 18 aprile, si è allontanato arbitrariamente violando le prescrizioni impostegli. Lo stesso è stato poi rintracciato dai carabinieri della Stazione di Trani il 23 aprile e riaccompagnato presso la comunità di San Michele Salentino.

La segnalazione dell’allontanamento, unita ad altre segnalazioni per ripetute analoghe violazioni risalenti al recente passato, ha determinato l’emissione dell’odierno provvedimento. Il ragazzo, dopo le formalità di rito, su disposizione della competente Autorità Giudiziaria, è stato condotto nell’Istituto Minorile “Fornelli” di Bari.

Guarda Anche
Scelti Per Te