San Michele Salentino: Nuovo centro di raccolta materiali

In arrivo 300 mila euro di finanziamento per realizzare il nuovo Centro Comunale di raccolta differenziata a San Michele Salentino. A darne notizia è l’Amministrazione Comunale, Assessorato all’Ambiente guidato dall’Avv. Tiziana Barletta.

La concessione del finanziamento, a valere sulle risorse del P.O.R. Puglia 2014-2020 , Asse VI “Tutela dell’ambiente e promozione delle risorse naturali e culturali” – Azione 6.1 “Interventi per l’ottimizzazione della gestione dei rifiuti urbani”, è avvenuta con atto dirigenziale n.170/2018 con il quale il Responsabile della Sezione Ciclo Rifiuti e Bonifiche della Regione Puglia, ha preso atto delle verifiche di ammissibilità formale e sostanziale della proposta progettuale presentata dal Comune di San Michele Salentino in data 28 dicembre 2017 disponendone, successivamente l’ammissione a finanziamento.
Come espressamente previsto dalla normativa di riferimento, il Centro di raccolta di rifiuti differenziati, per facilmente accessibile dall’utenza, sarà collocato in un’area a poca distanza dal centro abitato.

L’Assessore Barletta ha dichiarato, con grande soddisfazione, che “per l’Amministrazione Comunale aver ottenuto questo finanziamento è un ottimo risultato perché consentirà al nostro Comune di dotarsi finalmente di un centro comunale attrezzato per il conferimento differenziato dei rifiuti. San Michele è, infatti, tra i pochi Comuni nella provincia di Brindisi a non disporre di questa importante struttura, utile e necessaria per garantire un’adeguata e sempre più virtuosa gestione dei rifiuti. Essere beneficiari del finanziamento ci permetterà, inoltre, di realizzare l’opera senza gravare sul bilancio comunale dal momento che l’intervento sarà interamente a carico dei fondi strutturali europei messi a disposizione della Regione Puglia. Si tratterà, nello specifico, di un’area presidiata e allestita dove si svolgerà una raccolta complementare e aggiuntiva delle utenze domestiche e non domestiche. La presenza del centro di raccolta dei rifiuti migliorerà indubbiamente la qualità dei servizi per tutti noi. Infatti, oltre alla consueta e ormai consolidata raccolta domiciliare porta a porta, avremo anche la possibilità di utilizzare questa struttura che consentirà il conferimento diretto e gratuito di diverse tipologie di rifiuti durante l’intera settimana. In particolare sarà possibile conferire rifiuti (come carta, cartone, plastica e vetro) per i quali spesso, data la quantità prodotta, risulta difficile rispettare i vincoli temporali del servizio domiciliare porta a porta a cadenza settimanale prestabilita, nonché tutti quei rifiuti (come beni durevoli e ingombranti, apparecchiature elettriche ed elettroniche, pile, farmaci, cartucce e toner, legno, sfalci e potature, pneumatici, metalli e via discorrendo) che, allo stato attuale, non sono ancora inseriti in un preciso circuito di raccolta. Tutti i rifiuti conferiti presso il centro raccolta, suddivisi per tipologie, saranno poi, chiaramente, avviati alle attività di recupero o a trattamento e smaltimento. In quest’ottica, il centro raccolta rappresenterà sicuramente un importante input all’incremento della raccolta differenziata che, già da qualche anno, a San Michele raggiunge importanti percentuali. Nel mese di giugno 2018 abbiamo, ad esempio, registrato il 73,51% di raccolta differenziata *, motivo per cui ringrazio, a nome dell’intera Amministrazione, tutta la comunità di San Michele Salentino perché, in questo modo, dimostra davvero cura e attenzione nei confronti del proprio paese.

Certo, l’obiettivo per il futuro sarà sempre quello di migliorare questi risultati allo scopo di rendere un servizio non solo più virtuoso ma, anche e soprattutto, più efficiente.

L’Amministrazione si impegnerà, inoltre, a fornire una capillare e fondamentale azione informativa per illustrare, da un lato la funzionalità e l’utilità del centro raccolta e, dall’altro, per fornire servizi complementari volti alla gratificazione degli utenti ( come premi e concorsi) e che mirano alla riduzione dei rifiuti”.

Guarda Anche
Scelti Per Te