Chiusa con successo la 17esima edizione del festival del fico mandarlato

Si è conclusa ieri la XVII edizione del “Festival del Fico Mandorlato e dei Prodotti Tipici”, la kermesse enogastronomica legata alla tradizione del prodotto principe della Comunità brindisina,il fico mandorlato.

Promossa dal Comune di San Michele Salentino ed organizzata dall’APS HortusPuglia, patrocinata, inoltre, dalla Presidenza della Giunta della Regione Puglia, dalla Provincia di Brindisi e Camera di Commercio di Brindisi, con la preziosa collaborazione di AIS Brindisi, GAL Alto Salento, Associazione Produttori Fico Mandorlato, Rete FicusNet, Consorzio Produttori Vini e Mosti Rossi di Manduria e le Associazioni Runners San Michele Salentino, Ex Terra SRL e Passo di Terra.

Una tre giorni di grande partecipazione ed afflusso di turisti, curiosi ed amanti della storia, dell’arte e della cultura tradizionale del territorio, si sono incontrati in Piazza Marconi, cuore pulsante del Festival e nei vicoli di San Michele Salentino per ammirare ma, anche, gustare il fico mandorlato, simbolo di eccellenza sul quale, Istituzioni e produttori, hanno puntato in tutti questi anni, al fianco di altre tipicità territoriali come le oltre cento varietà di pomodori, i meloni antichi, mandorle di varie specie.

L’anteprima del Festival, venerdì 24, ha visto protagonista lo scrittore torinese Paolo Giordano e la presentazione del suo ultimo romanzo “Divorare il cielo”.

Nella stessa serata si è insediata la Commissione della 10^ edizione del Concorso “I migliori vini dolci di Puglia incontrano il Fico Mandorlato” che, nella serata di sabato 25, ha premiato le Cantine pugliesi vincitrici. Ad aggiudicarsi il prestigioso riconoscimento dell’AIS Brindisi, i vini Selvaoro2012 di Cantine Due Palme e Kricò 2013 di Cantine Paolo Leo.

Fino a tarda notte, le note dei pianoforti hanno emozionato il pubblico presente grazie alla bravura di tre pianisti di fama internazionale: Mario Rosini, Carla Petrachi e Francesco Castellano.

La musica balcanica e salentina dei BandAdriatica ha, invece, infuocato Piazza Marconi nella serata di sabato 25 agosto.

La giornata di ieri, invece, ha visto protagonista lo sport con la 5^ edizione della Gara Podistica “Trofeo Fico Mandorlato” che ha visto la partecipazione di oltre 300 atleti provenienti da tutta la Puglia e oltre. La gara si è conclusa con la partecipazione del tedoforo ostunese, Vittorio Brandi, che ha percorso le vie del centro cittadino con la torcia olimpica.

La chiusura della 17^ edizione non poteva che concludersi, come vuole la tradizione, con le noti travolgenti di mandolini, zampogne e fisarmoniche del gruppo Taricata, per il concerto Lorenzo&Friends dedicato al prof. Lorenzo Caiolo. Sul palco a raccontare l’uomo e l’amico Lorenzo, tanti amici e la moglie Rosanna, alla quale l’Amministrazione Comunale, con in testa il Sindaco Giovanni Allegrini e l’organizzatore del Festival, Pierangelo Argentieri, hanno voluto consegnare il premio “Fico Mandorlato”, dedicato alla memoria di Lorenzo Caiolo e come ringraziamento per il suo impegno sociale, umano e professionale.

“Si chiude, positivamente, il sipario sull’evento estivo di punta di questa piccola comunità, arricchito, in questa 17^ edizione, da importanti momenti culturali – ha dichiarato il Sindaco Giovanni Allegrini. Come amministrazione continueremo a puntare sul confronto generazionale tra quello che è il prodotto tipico della nostra terra, in un momento difficile per l’agricoltura. Per questo, il nostro obiettivo, sarà quello di sensibilizzare i giovani al mondo agricolo, ad avvicinarsi alla produzione del prodotto tipico della nostra comunità, perché non vada perduta la storia e la tradizione del nostro paese ma, anzi, si vada sempre più nell’ottica della valorizzazione e promozione della cultura contadina, fatta di cose piccole, semplici e genuine”.

Guarda Anche
Scelti Per Te