Celebrazioni dei 90 anni dalla Costituzione del Comune di San Michele Salentino

Il Regio Decreto firmato da Vittorio Emanuele III il 25 ottobre 1928 decretò la costituzione in Comune autonomo dell’allora frazione di San Michele Salentino distaccandola, così, dal Comune di San Vito dei Normanni.

Il prossimo 25 ottobre ricorre il 90° della Costituzione del Comune di San Michele Salentino. Il Regio Decreto firmato da Vittorio Emanuele III il 25 ottobre 1928 decretò la costituzione in Comune autonomo dell’allora frazione di San Michele Salentino distaccandola, così, dal Comune di San Vito dei Normanni.

Questa Amministrazione vuole ricordare e festeggiare questa ricorrenza, di elevata importanza sociale e culturale per la Comunità, coinvolgendo, innanzitutto, tutti coloro che, in questi anni e vario titolo, hanno contribuito alla crescita di San Michele Salentino: ex sindaci, storici, maestri, commercianti ma, anche, docenti, alunni e tutta la Comunità.
Giovedì 25 ottobre, infatti, a partire dalle ore 18, il programma istituzionale prevede una Santa Messa nella Chiesa di San Michele Arcangelo. A seguire, alle ore 19, presso l’Oratorio Parrocchiale si terrà una tavola rotonda dal titolo: “San Michele tra storia, cultura, economia e curiosità”.

Ad allietare la serata l’esibizione dell’Orchestra Giovanile del Comprensivo “Giovanni XXIII”.
Di particolare emozione, il foto racconto della storia di San Michele S.no “90 anni e non li dimostri” a cura degli alunni, genitori ed insegnanti delle Classi 5e A e C della Scuola Primaria. A chiudere le celebrazioni, la mostra fotografica a cura del Centro di Documentazione storico di Michele Ciracì.

Le celebrazioni per i 90 anni della nascita del Comune di San Michele Salentino – come afferma il sindaco Giovanni Allegrini – sono una porta d’accesso alla storia della comunità attraverso la conoscenza del suo patrimonio storico, culturale, economico. Partendo dal 25 ottobre 1928, vogliamo ripercorrere la strada tracciata dalle generazioni che ci hanno preceduto per continuare, nella consapevolezza delle nostre radici, a realizzare le aspettative del presente ed a progettare insieme il domani”.

Guarda Anche
Scelti Per Te