Il Comune di San Michele Salentino si riconferma ai vertici nel settore della raccolta differenziata e della tutela ambientale, dato testimoniato dal riconoscimento ottenuto nell’ambito della XII edizione del premio “Comuni Ricicloni Puglia” organizzato da Legambiente Puglia, con il patrocinio dell’Assessorato alla Qualità dell’Ambiente della Regione Puglia e la collaborazione di ANCI Puglia.

Nel corso dell’incontro che si è tenuto questa mattina a Bari, Francesco Tarantini, presidente di Legambiente Puglia ha consegnato all’Assessora all’Ambiente del Comune di San Michele Salentino, Tiziana Barletta, il premio “Comune Riciclone 2019”, perché è stato superato il 65% di raccolta differenziata.
Nel Comune del brindisino, infatti, si è registrata una percentuale pari al 71,60%. Una grande soddisfazione per l’Assessora Barletta che dedica il premio a tutti i sanmichelani che, con il corretto conferimento dei rifiuti, hanno permesso di raggiungere il risultato che qualifica maggiormente tutta la cittadina.

“Questa riconoscimento – afferma l’Assessora all’Ambiente, Tiziana Barletta – rappresenta un premio vinto da ogni singolo cittadino che, con costanza, da anni, si impegna in quel gesto nobile che è la salvaguardia dell’ambiente e lancia un segnale di educazione alle generazioni future. Mi auguro che questo premio sia un ulteriore stimolo in tale direzione per i cittadini e un incentivo per noi Amministratori a continuare a proporre attività e progetti per la tutela, la salvaguardia e la protezione dell’ambiente, così come accaduto in questi mesi con la scelta di regalare ai nostri alunni e alunne il diario scolastico fatto in carta riciclata, sposare l’appello internazionale per la riduzione della plastica attraverso borracce in alluminio e bicchieri richiudibili e per ultimo installare nel nostro Paese le colonnine per le ricariche delle auto elettriche. Sono piccoli passi ma, a nostro avviso, significativi per sensibilizzare tutte le generazioni al tema della tutela del territorio e dell’ambiente. Un Comune “cammina” non solo con le proprie forze ma, soprattutto con l’impegno dei suoi cittadini, grandi e piccoli”.

Legambiente da oltre vent’anni promuove a livello nazionale il Rapporto Comuni Ricicloni, cui aderisce un numero crescente di Comuni che vedono nell’ iniziativa un importante momento di verifica e comunicazione degli sforzi compiuti per avviare e consolidare la raccolta differenziata, e più in generale il sistema integrato di gestione sostenibile dei rifiuti.

L’iniziativa di Legambiente è volta a premiare le Amministrazioni non solo in base alla percentuale di raccolta differenziata, ma anche per il loro impegno sul fronte della riduzione del rifiuto indifferenziato e per l’acquisto di beni, opere e servizi mirati a valorizzare i materiali recuperati.

L’Amministrazione Comunale

POTRESTI ESSERTI PERSO: