San Vito Dei Normanni Carabinieri: Arrestato l’autore della rapina a mano armata

Arrestato l’autore della rapina a mano armata commessa il 23 giugno scorso nel supermercato “dok” di via Cadorna.

All’alba di questa mattina, i Carabinieri della Stazione di San Vito dei Normanni hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Brindisi, dottoressa Stefania De Angelis, che ha accolto la richiesta avanzata dal dottor Francesco Carluccio, Pubblico Ministero presso la locale Procura della Repubblica, fondata sulle risultanze investigative rassegnate dall’Arma nei confronti di un soggetto, ritenuto responsabile della rapina commessa il 23 giugno scorso all’interno del supermercato “Dok” di via Cadorna in San Vito dei Normanni.

Il soggetto colpito dal provvedimento cautelare è R.C 26enne, residente in San Vito dei Normanni con alle spalle un nutrito curriculum, arrestato recentemente nel marzo scorso per spaccio di sostanze stupefacenti.

I fatti addebitati all’indagato sono avvenuti alle ore 20.20 del 23 giugno scorso quando si è introdotto con il volto travisato da un passamontagna e armato di un coltello all’interno del supermercato intimando a una dipendente di consegnare l’incasso. Nella circostanza si è impossessato della somma di 250,00€ sottraendola dalle casse.

Dalle descrizioni rilevate dai presenti si è venuti a conoscenza delle caratteristiche fisiche dell’uomo: l’altezza, la corporatura, nonchè gli indumenti indossati e le modalità di deambulazione che sono state l’elemento risolutivo.

L’esame dei fotogrammi estrapolati dalle videocamere di sorveglianza interne ed esterne del supermercato e di altri esercizi commerciali adiacenti, ha corroborato le descrizioni fornite dalle persone presenti e permesso quindi di identificare in maniera certa l’indagato.

L’arma utilizzata per compiere la rapina, un coltello da cucina, è stata rinvenuta dal titolare del supermercato nelle adiacenze di una delle casse. R.C. che annovera pregiudizi specifici per rapina aggravata, dopo la cattura è stato condotto nel carcere di Brindisi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Guarda Anche
Scelti Per Te