Revocati arresti domiciliari al 28enne, per non aver rispettato gli obblighi imposti con la misura cautelare.

A S.Vito è finito in carcere L.C. L’uomo, arrestato il 2 febbraio scorso per tentata rapina, era stato sottoposto, dopo aver scontato un periodo di detenzione, all’obbligo di dimora nel comune di San Vito dei Normanni, con il divieto di uscire dalla propria abitazione dalle ore 19 alle ore 07.

Lo stesso, in diverse circostanze, dopo aver trasgredito le prescrizioni impostigli, poiché controllato fuori dalla sua abitazione negli orari d’obbligo, è stato sottoposto 6 giorni fa agli arresti domiciliari da parte del Tribunale, che successivamente in seguito ad ulteriori violazioni gli ha revocato gli arresti domiciliari, disponendo contestualmente l’esecuzione della misura cautelare in carcere, maggiormente afflittiva.

POTRESTI ESSERTI PERSO: