Approfittando della momentanea assenza del proprietario dall’appartamento, 2 operai addetti a lavori di ristrutturazione, sottraggono un borsello riposto in un cassetto contenente la somma contante di 2.500€.

I Carabinieri della Stazione di San Vito dei Normanni al termine degli accertamenti hanno deferito in stato di libertà, per il reato di furto, due operai un 46enne, e un 24enne, dipendenti di una ditta di costruzioni e impegnati nell’espletare alcuni lavori di ristrutturazione in un appartamento del luogo.

I due operai approfittando della momentanea assenza del proprietario di casa, hanno sottratto un borsello che era stato riposto in un cassetto, contenente denaro contante pari a 2.500 €.

L’individuazione degli autori si è resa possibile a seguito della visione delle immagini di una microtelecamera installata nell’abitazione.