Cittadino ivoriano ospite del CAS “Egida”, al fine di conseguire anticipatamente il contributo economico mensile, usa violenza nei riguardi degli operatori del centro, denunciato.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di San Vito dei Normanni, a conclusione degli accertamenti, hanno deferito in stato di libertà un cittadino ivoriano di 20 anni, richiedente asilo, in regola con i documenti di soggiorno, ospite del Centro di Accoglienza Speciale di “Egida” presso l’hotel Resort dei Normanni.

In particolare l’ivoriano al fine di ottenere in anticipo il contributo economico mensile spettante, usando violenza e minaccia nei confronti degli operatori del centro si è impossessato di una catena con lucchetto con la quale ha chiuso il cancello della struttura per impedirne il transito in entrata ed uscita, nonché ha spintonato e colpito con calci un operatore del centro provocandogli contusioni ed escoriazioni ad una mano giudicate guaribili in 10 giorni.

POTRESTI ESSERTI PERSO: