Questo pomeriggio, giovedì 23 maggio alle ore 18.30 presso il Chiostro dei Domenicani a San Vito dei Normanni parte il Kinder Leo Festival, festival di musica per ragazzi ideato da Cosimo Prontera.

L’idea nasce nel 2012 allo scopo di promuovere la figura e la musica di Leonardo Leo anche tra i più giovani in cui troppo spesso gli autori del ‘6-‘700, Leo compreso, appaiono dimenticati.

“Il festival – dichiara il direttore Artistico Cosimo Prontera – non è una gara ma un’opportunità per tutti i ragazzi che si accostano all’arte della musica ed un’occasione per conoscere più a fondo la figura di Leonardo Leo eseguendo sue composizioni. Ad ogni gruppo che si esibirà ho fatto richiesta di poter ascoltare anche pochi righi di musica di Leo. Mi piacerebbe in futuro un festival in più giornate, una sorta di Giffoni film Festival ma interamente dedicato alla musica che possa coinvolgere tutte le giovani promesse e le orchestre giovanili italiane. Ai kinder musicisti tutti i miei auguri nell’attesa di vedervi da professionisti all’interno del Barocco Festival.”

Si parte giovedì con l’esibizione, dell’Orchestra di Fiati dei corsi musicali dell’Istituto Comprensivo di Cisternino diretta da Mino Lacirignola e da Nicola Zaccaria.

Sabato 25 alle 18.30 sarà la volta del duo composto da Eni Xheraj al pianoforte e Giorgia Xheraj al violino. A seguire l’ensemble di chitarre degli allievi della World Music Academy diretto da Marco De Luca e, per concludere, le orchestre infantili sociali MUSICAinGIOCO “Vittorio Bari” provenienti da Palo del Colle e Adelfia dirette da Marco Corcella.

Circa 100 kinder musicisti si alterneranno mettendo in campo tutto il loro entusiasmo e le loro competenze. Il kinder Leo Festival, costola del Barocco Festival, è promosso dalla Città di San Vito dei Normanni, con in testa il sindaco Domenico Conte, e curato dal Centro Studi e Documentazione Leonardo Leo ed è realizzato in collaborazione con La Confraternita de’ Musici, la World Music Academy e la Civica Biblioteca “Giovanni XXIII”.