I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di San Vito dei Normanni, a conclusione degli accertamenti hanno deferito in stato di libertà un 45enne e un 23enne residenti a Brindisi.

I due nel corso della notte, verso le ore 2, nell’ambito di un servizio finalizzato a contrastare i reati predatori sono stati sorpresi girovagare in San Vito dei Normanni a bordo di un’Alfa Romeo Mito.

Sottoposti a perquisizione personale e veicolare il 45enne è stato trovato in possesso di un sistema elettronico denominato in gergo by-pass deviatore di frequenza utilizzato per disattivare il sistema centralizzato dei motori delle autovetture, occultato all’interno della tasca del proprio giubbotto.

All’interno del vano portaoggetti è stato rinvenuto un cacciavite, una forbice da elettricista, una chiave a stella e un grimaldello esagonale modificato all’estremità a forma di chiave utilizzato per la forzatura dei nottolini. In relazione a quanto rinvenuto i due non hanno fornito plausibili giustificazioni.