Percuote e minaccia di morte la madre, rifiutatasi di dargli il denaro per l’acquisto di stupefacente, arrestato.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di San Vito dei Normanni hanno tratto in arresto in flagranza di reato un 28enne del luogo, per tentata estorsione, maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

In particolare, nella serata di ieri, la madre del giovane ha richiesto intervento sull’utenza 112, riferendo di aver subìto per tutto il pomeriggio, minacce di morte e percosse da parte del figlio, il quale aveva preteso la somma di 50 euro per acquistare della sostanza stupefacente.

L’immediato intervento dei militari operanti ha consentito di constatare le effettive lesioni riportate dalla madre, colpita poco prima con un pugno sulla tempia dal 28enne. L’arrestato, concluse le formalità di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Brindisi.

POTRESTI ESSERTI PERSO: