Detiene illegalmente in casa la pistola del padre e un fucile, il genitore, denunciato per omessa custodia di armi.

I Carabinieri della Stazione di San Vito dei Normanni, a conclusione degli accertamenti, hanno tratto in arresto in flagranza di reato un 27enne del luogo, per detenzione illegale di armi.

In particolare, a seguito di specifico controllo domiciliare, i militari operanti hanno accertato la detenzione abusiva di una pistola Beretta calibro 7.65 e di un fucile con calciolo rotto, ad avancarica, privo di marca e matricola, perfettamente funzionanti.

La pistola è risultata intestata al padre 58enne, il quale è stato denunciato in stato di libertà. Le armi sono state poste sotto sequestro. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, dopo le formalità di rito, il 27enne è stato rimesso in libertà.

POTRESTI ESSERTI PERSO: