La famiglia di Villa Castelli aveva deciso di trascorrere la domenica in campagna, a Martina Franca. Per il piccolo non c’è stato niente da fare: è deceduto nell’ospedale di Francavilla Fontana, l’altro è ricoverato al Perrino di Brindisi

Dalla gioia alla disperazione in un attimo. Giuseppe Pugliese, otto anni appena, era in sella alla minimoto, assieme al cuginetto: si è schiantato contro muretto. E’ morto in ospedale, a Francavilla Fontana, dove era stato ricoverato in gravissime condizioni. Il cugino di nove anni (non il fratello come si pensava in un primo momento) è stato trasportato al Perrino.

La tragedia è avvenuta a Martina Franca, in contrada Pezze Mammarella, dove la famiglia che vive a Villa Castelli aveva deciso di trascorrere la domenica. L’ultima del mese di agosto, assieme ai parenti.

Nel pomeriggio Giuseppe è salito sulla minimoto per fare un giro. Con lui c’era il cuginetto. Ma qualcosa non è andata come doveva. Il mezzo è finito contro un muretto. Le grida, la corsa in ospedale. Giuseppe non ce l’ha fatta. I medici non sono riusciti a strapparlo alla morte. Troppo gravi le lesioni riportate dal piccolo nello schianto. Il cugino è sotto osservazione all’ospedale Perrino di Brindisi.

Pochi, al momento, gli elementi per ricostruire quanto è accaduto. La dinamica sarà accertata dagli agenti della polizia di Martina Franca, arrivati sul posto assieme al personale del 118. Le ambulanze sono partite a sirene spiegate.

La minimoto è stata posta sotto sequestro. La notizia in serata è rimbalzata a Villa Castelli: la comunità è sotto choc.

La prima informativa di reato è stata trasmessa in Procura, per verificare la sussistenza di possibili profili di responsabiità sul piano penale. Non è chiaro chi fosse presente quando il bambino è salito sulla minimoto. Aspetto che sarà chiarito nelle prossime ore, quando saranno ascoltati i presenti in qualità di persone informate sui fatti.

POTRESTI ESSERTI PERSO: