jovanotti
jovanotti
Volantino Spazio Conad Mesagne

Arriva Sabato, il nuovo pezzo di Lorenzo Jovanotti Cherubini che anticipa l’album Lorenzo 2015 cc, in uscita per Universal Music il prossimo 24 febbraio. Sabato è il ritorno di Lorenzo con un singolo che, come nella tradizione dei suoi “primi singoli”, è inaspettato, sorprendente, nuovo, avventuroso ed estremamente pop nell’accezione più avanzata di questo termine. Canzone dall’atmosfera indefinibile, sospesa, dance, elettronica, magnetica, europea. Nel Sabato di Lorenzo 2015 c’è l’Italia di oggi e convivono le due anime più amate della sua musica: il trionfo del pop e la forza delle parole. Sabato, registrata tra Cortona e l’Electric Lady Studios di New York, è fatta di una melodia e un riff “memorabili” fin dal primo ascolto, e ha dentro la malinconica allegria di ogni provincia, da cui anche il giro armonico sembra trarre le proprie radici, evidenziando un testo di grande impatto poetico. È un Sabato che fotografa il nostro tempo sospeso, evocato solo per quello che è, romantico fino allo struggimento; è un brano sociale, che parla dell’Italia di oggi, con uno sguardo caldo, lucido, senza rimpianti, e con la forza vitale di un racconto in equilibrio tra realismo e fantasia. C’è la famiglia, c’è l’amicizia, ci sono King Kong e Michael Jackson, i motorini truccati e le astronavi, il lavoro e il tempo perso, Heroes e i videogames, la speranza e il disincanto, ma soprattutto c’è l’amore. Sabato odora di zucchero filato e di benzina. È un Sabato che porta con sé la fiduciosa attesa di un momento, di quel verso finale che arriva come sfogo, perché ci si crede, perché lo si desidera, ma soprattutto perché si punta verso di lui con tutte le forze.

ANGELA ANGLANI