Pubblicità

Le dichiarazioni del primo cittadino di Carovigno Carmine Brnadi sull’attentato al fratello.

Sono sereno sia io che la mia coalizione di governo” – con queste parole il sindaco Carmine Brandi, ha commentato il fatto criminoso che ieri sera ha colpito il fratello Giuseppe, quando gli è stata incendiata l’automobile di fronte alla propria abitazione – “Ho denunciato alle forze dell’ordine tutti gli atti criminosi e vandalici che succedono nella nostra cittadina. Voglio proseguire, proprio come ha iniziato il mio mandato nel segno della trasparenza e legalità”.

I Particolari nel Video Servizio.

Carmine Brandi Conferenza Stampa L’Attentato si è verificato la notte scorsa a Carovigno in via Lamarmora. Da quanto appreso, intorno alle 22.00, i Vigili del Fuoco del Distaccamento di Ostuni, sono intervenuti in via Lamarmora dove si è sviluppato un incendio su una Volkswagen Touareg di proprietà del fratello del primo cittadino di Carovigno Carmine Brandi. Un vicino di casa del sig. Giuseppe Brandi (dipendete comunale presso il comune di Carovigno), si è subito reso conto di quello che stava accadendo ed è riuscito a spegnere l’incendio con un estintore che possedeva in casa, riuscendo a bloccare il protrarsi delle fiamme. Sul posto sono state trovare tracce di liquido infiammabile, indagano sull’accaduto i Carabinieri della Compagnia di San Vito dei Normanni.

Il primo cittadino della Città della Nzegna questa mattina, ha incontrato la sua maggioranza di governo per confrontarsi sull’accaduto.