Pubblicità

I Carabinieri della Stazione di Carovigno hanno eseguito un ordine della misura di sicurezza di detenzione domiciliare, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bari, nei confronti del cittadino Rumeno classe 1995, domiciliato presso un centro di Carovigno.

L’uomo deve espiare la pena di anni 2 di reclusione, perché riconosciuto colpevole dei reati di “atti persecutori” e “inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità”, commessi in Bari  negli anni 2015 – 2016.

L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato tradotto presso la stessa struttura di Carovigno in regime degli arresti domiciliari.