Carabinieri
Carabinieri
Volantino Spazio Conad Mesagne

Il primo doveva trovarsi ai domiciliari, l’altro per maltrattamenti e lesioni

I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di San Vito dei Normanni hanno deferito in stato di libertà, per inosservanza dei provvedimenti dell’autorità, S.G. 35 anni. L’uomo, in atto sottoposto agli arresti domiciliari, durante un controllo non è stato trovato in casa, in violazione alle prescrizioni imposte con la misura in espiazione.

Ai domiciliari invece, dopo la condanna a un anno per maltrattamenti in famiglia: un uomo di 47 anni di Carovigno è stato tratto in arresto dai carabinieri della locale stazione. Il 47enne è stato riconosciuto colpevole, in via definitiva, anche di lesioni, minacce, per fatti commessi a Carovigno da luglio 2012 al gennaio 2013.