Pubblicità

Si conclude con la nota dei consiglieri la lunga giornata  politica di Carovigno con le dimissioni del sindaco Carmine Brandi

Chi viene eletto e diventa sindaco, amministrando una città anche grazie al sostegno di un gruppo di persone, che in due anni gli sono stati al fianco per coerenza, nonostante non avessero condiviso tutte le scelte fatte, non può non chiedere egli stesso un rilancio dell’amministrazione. Non può non capire le motivazioni di questa richiesta, non può non accorgersi degli impegni non mantenuti e non può non avvertire la necessità di trovare un nuovo slancio per ripartire più forti di prima.
Nessuno ha mai chiesto le dimissioni di qualcuno.
Il bene della cosa pubblica e cercare di amministrare al meglio sono obiettivi del sindaco ma anche dei consiglieri comunali che hanno gli stessi doveri di chi è alla guida della città. Pertanto nessuno può permettersi di ignorare le loro richieste e proposte senza rispetto, e nessuno può permettersi di non concordare con loro le scelte per il bene comune .
Nessuno, neanche il Sindaco