Pubblicità

L’ex sindaco ritira la candidatura per sostenere il giovane professionista Massimo Lanzilotti

Un nome nuovo per dare vita ad un nuovo progetto e tenere unita l’alleanza. Mimmo Mele ritira la sua candidatura a sindaco di Carovigno per favorire l’apertura di una nuova fase politica, auspicando anche nel contributo del PD, ed appoggia la candidatura di Massimo Lanzilotti. Classe 1980, laureato alla “Bocconi” di Milano, Lanzilotti attualmente è il responsabile del team “consulenza tecnica” della “LM Lab” azienda innovativa nel campo dei mercati finanziari e che svolge attività di consulenza strategica e analisi bancaria. Nella sua precedente esperienza politica è stato nel 2013 candidato come consigliere comunale per il “Movimento Schittulli”. La coalizione di cui sarà candidato sindaco di Carovigno, potrebbe raggruppare cinque liste, tra cui quelle di riferimento dell’area politica dell’ex primo cittadino Mele.