I carabinieri della stazione di San Vito dei Normanni hanno eseguito un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica di Brindisi nei confronti di Claudio Pomes, classe 1966 del posto, già sottoposto agli arresti domiciliari.

L’uomo deve espiare la pena residua di 3 anni e 4 mesi di reclusione, oltre a 600,00 euro di multa, in ordine alla rapina perpetrata a Carovigno, nella serata del 24 settembre 2014, quando, armato di coltello, dopo aver avvicinato una donna lungo una via del centro, sotto la minaccia dell’arma si fece consegnare la borsa, contenente la somma contante di circa 20,00 euro, il telefono cellulare e alcuni documenti personali. Fortunatamente la vittima non riportò altre conseguenze.

Claudio Pomes è ora ristretto presso la casa circondariale di Brindisi.