Pubblicità

Il primo cittadini di Carovigno a margine della proclamazione dei consiglieri eletti: “Stiamo lavorando per il bene della Città”

Le dimissioni sono giunte ventiquattro ore prima rispetto alla proclamazione ufficiale del nuovo consiglio comunale di Carovigno, avvenuta ieri. Mara Petrosillo non sarà più un componente della giunta del sindaco Carmine Brandi. L’ormai ex assessore alla legalità, trasparenza e pubblica istruzione in una lettera indirizzata al primo cittadino ha formalmente rinunciato all’incarico. «Non riuscirei a svolgere appieno l’importante ruolo che mi è stato assegnato – sottolinea Mara Petrosillo – a causa dei miei impegni professionali». Un passo indietro dettato da motivazioni personali – per quanto dichiarato dall’esponente di Forza Italia – che le consentirebbe però l’accesso nei banchi del consiglio. Non essendo avvenuta la prima convocazione, e la conseguente surroga con il primo dei non eletti, Petrosillo dovrebbe confermare il suo seggio tra i sei della lista di Forza Italia. Il primo cittadino Carmine Brandi, intanto, spegne sul nascere ogni possibile strumentalizzazione politica dopo questo passo indietro. «Mara continuerà ad essere una risorsa per me. Ha palesato queste problematiche personali – sottolinea il sindaco di Carovigno – voglio tranquillizzare tutti: la campagna elettorale è finita. Capisco le minoranze ma noi grazie alla legittimazione dei cittadini andremo avanti per rispondere alle tante esigenze che quotidianamente si presentano. Siamo una squadra coesa. Nella nostra video intervista, il primo cittadino di Carovigno Carmine Brandi, si è soffermato sulla questione rifiuti dopo l’ordinanza che ha firmato nei giorni scorsi.

I Particolari nella doppia Video Intervista