consegna progetto esecutivo Casalini.1
consegna progetto esecutivo Casalini.1
Volantino Spazio Conad Mesagne

Il programma L’Halveare, comunica che l’associazione partner, Fratres Goccie di Vita Cisternino, ha consegnato al Sindaco ed all’ufficio tecnico del comune di Cisternino, anche il Progetto Esecutivo per la riqualificazione di piazza Aia Vecchia di Casalini.
Il progetto che prevede la chiusura al traffico e la riqualificazione della piazza in area giochi attrezzata, con pavimentazioni antitrauma e giochi accessibili e fruibili anche ad adulti e bambini disabili, è
opera volontaria di due giovani architetti di Casalini Maria Fumarola e Giacomo Semeraro e del geologo Martino Scarafile, tutti soci donatori di sangue della Fratres, che lo hanno realizzato grazie ad un percorso di progettazione partecipata attraverso molteplici consultazioni della comunità e degli alunni di Casalini.

Fin dal principio l’associazione Fratres  ed il Comune di Cisternino sono stati partners del programma L’Halveare, vincitore del bando regionale “Puglia Capitale Sociale”, che ha visto notevolmente crescere il coinvolgimento dell’Amministrazione, dal momento in cui i cittadini hanno indicato e voluto fortemente che il parco giochi si realizzasse “nel cuore“ del centro abitato di Casalini.

Purtroppo lo sviluppo del percorso di progettazione partecipata e il rispetto degli iter burocratici, hanno comportato un ritardo nei tempi inizialmente previsti (giugno 2015) per la realizzazione del progetto che, come da proroga riconosciuta dalla Regione, dovrà ora avvenire entro la fine dell’anno per poter beneficiare anche del contributo economico del programma L’Halveare.

In seguito alla bella lettera che gli allievi della scuola di Casalini hanno scritto al Sindaco per chiedere notizie del progetto, la referente de L’Halveare per Cisternino, Barbara Pianelli, ha voluto incontrare tutti gli alunni della scuola primaria e dell’infanzia di Casalini, coinvolti nel percorso di progettazione, per spiegare le ragioni del ritardo avvenuto e per aggiornarli sullo sviluppo futuro delle attività del programma.

Ricordiamo che L’Halveare è un programma finanziato dal bando regionale Puglia Capitale Sociale, con ben 39 realtà in rete, con la capofila l’A.IT.A Onlus regione Puglia affiancata da numerosi soggetti pubblici, privati e organizzazioni no profit operanti nell’ambito di zona BR/2: Cisternino, Fasano e Ostuni e si pone l’obiettivo di realizzare tre proposte di sostegno con e per le famiglie: “Giochi senza barriere: stessi giochi stessi sorrisi”, “Cittàvecchia Cittànuova” e “Famiglie solidali: anche un piccolo aiuto può dare grande sostegno” che su Cisternino è stata promossa da altri due partner:  A.P.S. Ideando e Istituto Comprensivo Cisternino.