Foto don Enrico dal Covolo
Foto don Enrico dal Covolo
Volantino Spazio Conad Mesagne

L’Amministrazione Comunale di Cisternino rende noto che giovedì 16 luglio 2015, alle ore 18.30, presso la Sala consiliare, si terrà la cerimonia per il conferimento della cittadinanza onoraria a S. E. Mons. Don Enrico dal Covolo, Vescovo di Eraclea e Magnifico Rettore della Pontificia Università Lateranense. In linea con quanto previsto dal vigente regolamento, il Consiglio comunale, nella seduta dello scorso 14 novembre 2014, con atto n° 45, aveva approvato, infatti, il provvedimento di conferimento della Cittadinanza onoraria, frutto, quest’ultimo, della proposta definitiva scaturita dai lavori della Commissione consultiva per gli Affari Istituzionali. Le motivazioni che hanno determinato tale importante conferimento, si legge nel provvedimento, sono da ricercarsi “Nella vicinanza alla nostra comunità quale salesiano postulatore della causa di santità di Padre Francesco Convertini”. La prima visita ufficiale di don Enrico dal Covolo nella città di Cisternino risale al 2004, anno in cui raggiunse il paese della Valle d’Itria per conoscere il luogo natio di Padre Francesco Convertini, essendo subentrato a don Pasquale Liberatore, quale Postulatore Generale per la Cause dei Santi della Famiglia Salesiana. Proprio in quell’occasione, durante un convegno svoltosi in Contrada Marinelli, terra natia di Padre Francesco Convertini, d’intesa con l’Amministrazione Comunale, la Parrocchia e l’Associazione “Pro Marinelli”, venne concordata la realizzazione della “Marcia della Solidarietà e della Pace” da svolgersi annualmente  nella ricorrenza della morte di Padre Francesco. La Marcia da quell’anno si è svolta regolarmente e don Enrico è stato presente più volte, da ultimo nell’edizione del 2014. Don Enrico dal Covolo ha curato la “Positio”, già depositata, che sarà esaminata a fine novembre 2015, determinando, cosi, la dichiarazione di venerabilità di Padre Francesco Convertini, già Servo di Dio. “Sempre disponibile – si legge, infine, nel provvedimento adottato dal Consiglio comunale di Cisternino – quale ulteriore segno di vicinanza alla nostra comunità è stato nel nostro paese ad inizio agosto 2014 per contribuire a dare maggiore solennità ai festeggiamenti in onore dei Santi Patroni Quirico e Giulitta dell’agosto 2014”.