PiazzaMarconiCisternino
PiazzaMarconiCisternino
Volantino Spazio Conad Mesagne

Torre civica nell’ambito del Festival dei Sensi che si terrà dal 22 al 24 Agosto, la mostra Anthon Beeke. Body Type è a cura di Mario Piazza.

Questo umanissimo e gioioso alfabeto è una risposta, ironica e performativa, al modernismo asettico e algidodel New Alphabet di Wim Crouwel che, nell’ondata tecnologica già incombente negli anni’60, portava alle estreme conseguenze l’utopia del carattere universale con una semplificazione ai limiti della leggibilità.
La risposta di Anthon Beeke è un carattere altrettanto utopico, ma riprende modelli antichi
– come molti alfabeti figurati medievali – usando tecniche fotografiche e componendo con corpi nudi femminili le maiuscole simili a quelle di un alfabeto monumentale della Roma imperiale.
La documentazione fotografica del set e del lavoro di composizione delle lettere mostra tutta la vivacità di un happening del 1969.

Body Type

Anthon Beeke, autodidatta, ha imparato disegno grafico lavorando per Ed Callahan,
Jacques Richez e Jan van Toorn. Designer indipendente nei primi anni ’60, diviene membro
della celebrata agenzia olandese Total Design e socio AGI, per poi fondare lo Studio
Anthon Beeke. Ha insegnato in varie accademie olandesi e statunitensi e ha progettato
mostre, campagne pubblicitarie, allestimenti museali, libri e giochi per bambini,
ricevendo moltissimi premi.

 

Mario Piazza, architetto, dal 1980 si occupa di grafica. Nel 1996 fonda 46xy, studio di grafica e comunicazione.
Dal 1992 al 2006 è Presidente AIAP. Nel 2009 promuove la costituzione del CDPG/Aiap, primo archivio storico in Italia dedicato al progetto grafico. Dal 1997 insegna alla Scuola di Design, Politecnico di Milano.
È stato creative director di Domus, direttore e art director di Abitare e ha progettato la grafica dei tascabili Einaudi.
Ha pubblicato libri e curato esposizioni dedicate alla comunicazione visiva e alla sua storia.