Incontro Amministrazione Cisternini 100 giorni
Incontro Amministrazione Cisternini 100 giorni
Volantino Spazio Conad Mesagne

L’amministrazione comunale di Cisternino incontra i cittadini dopo i primi cento giorni di governo.

L’amministrazione Noi, Cisternino, dopo 100 giorni di impegno e dedizione alla cosa pubblica, che lo scorso venerdì sera ha tracciato il quadro della situazione, in un incontro aperto alla cittadinanza. Questi i punti salienti della serata:

Natura e Urbanistica

-Entro settembre 2017 adozione in Consiglio del P.U.G. (ex piano regolatore).

-Messa in sicurezza e interventi sul territorio, con priorità ad alcuni siti che, ad ogni forte pioggia, subiscono sistematicamente danni e gravi problemi di viabilità. Per tali interventi si destineranno somme utili a migliorare il defluire delle acque piovane (piazza Navigatori, via Isonzo a Marinelli, via Caboto).

Ampliamento rete IDRICA: abbiamo avuto un incontro in Regione dove ci confermano che presto metteranno a bando delle gare per l’implementazione di nuove condotte.

Ampliamento rete GAS, per la quale i tecnici d’ambito sperano di istruire gara prima della prossima estate.

Parco: l’intenzione è quella di prolungare l’esistente Parco delle Dune costiere sino ai colli cistranesi, inoltre abbiamo avuto incontro in Regione per rideterminare il progetto “strada dei colli”. La volontà è quella di ridurre il consumo di suolo da circa 41.000 m2 a circa 8.000 m2 (80% in meno), realizzando una piccola bretella di 187 metri e non più di chilometri di cemento e asfalto, recuperando inoltre la centralissima via Brindisi, strada nevralgica della contrada e, non per ultimo, valorizzando tutto il reticolo di stradine sui colli, recuperando la viabilità esistente e implementando reti di mobilità dolce (ciclabili, ippovie, ecc.).

Lavori cimiteriali: messa in sicurezza dei loculi, passerella per zona con fondo di terriccio e prima parte di pavimentazione zona nuova;

Lavoro, Turismo, Informatizzazione

UFFICI: ci si accinge ad attrezzare un ufficio informazioni che aiuti soprattutto chi ha voglia di fare, investire, aprire attività, ecc., in più verrà messa in rete tutta la modulistica necessaria al cittadino per le svariate pratiche.

TURISMO: creare la “rete degli operatori”. Serve un ufficio turismo, con risorse finanziarie. Noi, entrando abbiamo trovato appena 3.000€ nel bilancio per il turismo.

Rifiuti e TARI:

-Oggi abbiamo un sistema arretrato rispetto ai Comuni limitrofi.

Abbiamo costituito un gruppo misto di lavoro il quale sta sviluppando proposte pratiche per migliorare la gestione dei RSU, perseguendo al meglio gli obiettivi di riduzione e differenziazione dei rifiuti.

Abbiamo fatto sforzi per aprire subito il Centro Comunale di Raccolta Differenziata che, nonostante le nostre perplessità in merito alla sede ed alla pratica di esproprio, stiamo tenendo aperto 40 ore settimanali invece che 21.

Infine abbiamo preparato e stiamo attuando un mese ricco di eventi di sensibilizzazione e formazione, a partire da questo week end, con il fine di far cambiare a molti l’approccio verso quello che è il quotidiano sbarazzarsi degli scarti.

TARI: si sapeva dell’aumento dei costi già dall’inizio dell’anno, lo dicevamo anche in campagna elettorale, costi calcolati ed approvati nell’ultimo bilancio di previsione dalla precedente giunta e che noi siamo riusciti comunque a contenere di circa 100.000€ in meno rispetto a quanto preventivato. Da non dimenticare gli aggravi dati dal conferimento in Emilia ad un costo triplicato per più di due mesi oltre agli aggravi che comporta l’apertura e gestione del centro raccolta.

Cultura e Istruzione:

valorizzazione della biblioteca attraverso il servizio civile;

-maggiore controllo sulla mensa della scuola attraverso un confronto con il nutrizionista e l’apposita commissione mensa con l’ipotesi di rivedere le tariffe;

-cercare di rendere più efficiente il servizio del trasporto scolastico.

membri della nuova giunta hanno dovuto presenziare svariate volte i cantieri aperti nelle scuole per accelerare e purtroppo in diverse occasioni correggerne l’evolversi dei lavori. E’ capitato di trovare servizi igienici per adulti, quindi non idonei ad una scuola materna, oppure porte d’ingresso delle aule montate al contrario.

-sono stati destinati 50.000€ all’adeguamento di alcune strutture scolastiche

Qualità della Vita:

A seguito di incontri con vertici ASL, si prevede di spostare degenze e ambulatori presso la nuova struttura in corso di completamento, affidando alla ASL stessa la gestione e i relativi investimenti necessari a rendere operativo il nuovo stabile.

Legalità: diffondere una autentica cultura dei valori civili;

Diritti dei cittadini: affermare in ogni scelta amministrativa il rispetto della dignità umana. Per migliorare i servizi al cittadino si intende monitorare e potenziare il benessere organizzativo degli uffici comunali.

Rapporti col territorio: valorizzazione di tutto il territorio e attenzione ai rapporti umani.

Servizi Sociali:

L’Amministrazione si stà organizzando per distribuire al meglio la propria offerta di servizi sociali rispetto ai vari segmenti da cui è costituita la popolazione, con interventi di assistenza domiciliare per le persone in condizione di non autosufficienza, per il sostegno della famiglia nelle sue funzioni genitoriali, per contrastare il rischio di disagio sociale dei giovani, per l’integrazione del reddito di persone in condizioni di difficoltà economica e per il sostegno dei soggetti più deboli, quali i disabili, i portatori di dipendenze e gli anziani.

Obiettivi strategici:

Pubblicazione di bandi formazione di graduatorie soggetti atti a svolgere lavoro occasionale di tipo accessorio con pagamento mediante buoni di lavoro (voucher) e gestione degli stessi;

Creazione di punti di incontro per gli anziani per lo svolgimento di attività ricreative e culturali, anche mediante il ricorso a volontariato;

Valorizzazione della famiglia;

Ampliamento delle attività svolte dal centro di aggregazione giovanile;

Abbattimento delle barriere architettoniche.

Queste solo alcune delle sfide che si stanno affrontando e che si affronteranno anche grazie alla collaborazione, partecipazione e supporto della cittadinanza.