Teatro e solidarietà con lo spettacolo “L’alba di un nuovo giorno”promosso dall’Associazione”Lo sportello di Mattia”.

di Angela Anglani

Giovedì 19 Maggio, alle 21.00 presso il Teatro “Paolo Grassi” di Cisternino, andrà in scena lo spettacolo “L’alba di un nuovo giorno”, scritto da Roberta Romito, Valentina Colucci e Carlo Dilonardo, organizzato dall’associazione “Lo Sportello di Mattia”, da sempre impegnata nella diffusione della cultura della Donazione degli Organi e nella promozione dello sportello di consulenza filosofica e counseling esistenziale e patrocinato dal Centro Regionale Trapianti. Con le attrici e gli attori de “Lo Sportello di Mattia” abbiamo voluto parlare in modo festoso e spensierato, non rinunciando alla riflessione, di un nuovo giorno, afferma il regista Carlo Dilonardo, come un sipario che si apre su un nuovo spettacolo, segno tangibile di speranza e di rinascita. La trama si sviluppa attorno ad una festa organizzata in onore della cara amica Samantha, una giovane studentessa in procinto di partire per un Erasmus. Nel corso di questo party a casa dell’amorevole nonna di Maria, le amiche e gli amici si avvicendano, ciascuno con il proprio carattere, con le proprie follie, con i propri sogni. Tutti sono presenti tranne Samantha che tarderà ad arrivare e sarà proprio lei a dare inizio alla nuova alba, al nuovo giorno. Lo spettacolo, continua Dilonardo, ricco di momenti esilaranti e paradossali fino ad arrivare all’epilogo colmo di momenti intensi e di forte impatto, vuole essere uno strumento per comunicare a tutti quanto possa essere significativo compiere un gesto di grande coraggio ed altruismo, quale è quello della donazione, alla base del quotidiano lavoro dell’Associazione “Lo Sportello di Mattia” una realtà importante su tutto il territorio della Valle d’Itria. I promotori di questa associazione, Michele, Mina, Marco Tagliente continuano a trasmettere con grande forza ed entusiasmo messaggi di speranza puntando sull’energia di una nuova vita che viene data a chi ha come unica possibilità di salvezza la generosità altrui, proprio come quella del loro Mattia, giovane martinese tragicamente scomparso a seguito di un incidente stradale, i cui famigliari con estremo senso civico e altruistico hanno deciso di donarne gli organi regalando, appunto, tante nuove vite, tanti nuovi giorni. L’intero ricavato della serata sarà devoluto per l ‘attività “Lo sportello di Mattia” coordinato dalla dottoressa Serenella Balestrazzi. Info. 339.6171000 / 335.1286753