ciraci prefetto valenti
ciraci prefetto valenti
Volantino Spazio Conad Mesagne

Nella giornata di ieri, venerdì 29 settembre, l’On. Nicola Ciracì (Direzione Italia) ha incontrato il nuovo comandante provinciale dei vigili del fuoco, Antonio Panaro, e il prefetto di Brindisi Valerio Valenti.

«Nel corso dell’incontro con l’ingegner Panaro – dichiara Ciracì – ho potuto constatare come finalmente nel Corpo sia tornato il sereno e si possa respirare un clima di collaborazione».
 
«Il comandante – prosegue – mi ha rassicurato circa la permanenza a Brindisi del presidio dei sommozzatori, che era a rischio soppressione, anche se la copertura dei turni sarà spalmata soltanto su 12 ore giornaliere».
 
A Panaro, Ciracì ha rilanciato la sua idea di instaurare una collaborazione tra comando provinciale dei vigili del fuoco ,comune di Brindisi e Autorita portuale al fine di ottenere finanziamenti per incrementare la sicurezza del porto e per rinnovare il parco mezzi.
 
In seguito, Ciracì si è recato in Prefettura, dove ad attenderlo c’era il dottor Valenti.
 
«Gli ho innanzitutto espresso le mie congratulazioni – spiega – per come è stata gestita la questione del dormitorio di via provinciale per San Vito». Successivamente, si è parlato della società partecipata Santa Teresa: «Ho chiesto a Sua Eccellenza di prendere in prima persona in mano le redini della situazione, soprattutto per quanto riguarda la delicatissima posizione dei lavoratori, come peraltro avvenuto in passato e come previsto nei verbali sottoscritti in Regione lo scorso mese di maggio. Ho molto apprezzato il fatto che il prefetto – commenta – ha già una profonda conoscenza dell’argomento Santa Teresa».
 
«Il mio augurio – conclude il deputato – è che il presidente della Provincia Maurizio Bruno comprenda l’inutilità dell’ennesima convocazione di lunedì prossimo e faccia un passo indietro nell’esclusivo interesse del personale».