Traingolare solidarieta
Traingolare solidarieta

Torna sabato 18 la festa dello sport e della solidarietà allo stadio “Tursi” di Martina Franca.

A partire dalle ore 9 avrà inizio la XIII Edizione del “Triangolare (+1) della Solidarietà”, manifestazione a scopo benefico che, come ogni anno, vede la partecipazione degli attori del Mudù e degli studenti degli Istituti di ogni ordine e grado di Martina Franca, i quali saranno presenti sugli spalti del “Tursi” per incitare i propri colleghi in campo e, soprattutto, per contribuire all’acquisto dei defibrillatori destinati agli stessi Istituti Scolastici:

Quest’anno abbiamo voluto consolidare il legame che ci unisce alle scuole e ai propri Dirigenti, investendo il ricavato dell’evento nell’acquisto di defibrillatori che verranno a questi consegnati” ha affermato Raffaele Chiarelli, vicepresidente dell’Associazione Arca Promoter. “Difficilmente, tuttavia, le apparecchiature che saremo in grado di acquistare riusciranno numericamente a coprire tutte le scuole – ha aggiunto Chiarelli –: l’assegnazione dei defibrillatori, dunque, terrà conto della popolazione scolastica e della ubicazione di ogni struttura, con l’auspicio che il prossimo anno si possa completare l’opera e garantire una apparecchiatura per ciascuna scuola”.

A questo proposito sarà fondamentale anche il contributo offerto dall’Assessorato Regionale alla Sanità, che garantirà al personale individuato da ciascuna scuola i corsi di formazione per l’utilizzo della strumentazione acquistata, potendo anche contare sul contributo degli operatori del 118 e del dottor Francesco Pastore, istruttore nazionale per l’insegnamento delle procedure BLS-D di primo soccorso. L’elevata affluenza allo stadio sarà perciò alla base della riuscita dell’evento, al quale hanno già aderito pressoché tutte le scuole della città, attraverso l’acquisto del tagliando di ingresso tra i propri studenti. Saranno proprio quest’ultimi i protagonisti della mattinata, sia sugli spalti che in campo, dove due selezioni degli Istituti Superiori si contenderanno l’accesso alla finale.

Invece, nell’altra delle prime due gare previste, gli attori del Mudù se la vedranno contro una selezione dell’Arca Promoter, costituita da quelle figure che hanno contribuito ai successi raggiunti dalla stessa Associazione in questo ventennio. La comicità di Umberto Sardella e degli altri attori rappresenterà come ogni anno l’elemento aggiunto di una giornata che si propone tra i propri obiettivi quello di unire il divertimento alla causa benefica. E in tal senso fondamentale sarà anche il contributo economico offerto dagli operatori farmaceutici di Martina Franca coordinati dal dott. Francesco Lembo.

Alle ore 9 il via sarà dato dalla breve cerimonia di inaugurazione, nel corso della quale gli studenti delle scuole primarie si esibiranno in una serie di attività ludico-sportive. Quindi l’inizio ufficiale di questa tredicesima edizione avverrà alla presenza delle Autorità Istituzionali, a cui farà seguito l’inizio delle prima delle due semifinali in programma. L’acquisto del tagliando, il cui costo è di tre euro, sarà possibile anche ai botteghini dello stadio sin dalle 8.30 dello stesso giorno.