IMG 20141031 WA0005
IMG 20141031 WA0005
Volantino Spazio Conad Mesagne

Questa mattina l’assessore all’Ambiente, Stefano Coletta, e l’assessore per il Diritto allo Studio, Antonio Scialpi, hanno partecipato all’azione ecologica di Villa Carmine insieme con gli studenti del Liceo Artistico Calò – Sezione Martina Franca accompagnati dalla professoressa di Lettere ed Educazione Civica, Vulcano.

L’iniziativa  si è resa possibile poiché i locali della scuola erano chiusi per la disinfestazione e i giovani hanno voluto mostrare la loro sensibilità verso l’ambiente mettendo in atto comportamenti virtuosi a beneficio della Villa dove nei giorni scorsi si erano verificati atti di vandalismo a danno degli spazi circostanti la scuola Calò e a danno dell’area cani i cui giochi sono stati divelti e poi riposizionati dall’Amministrazione comunale.

“E’ la migliore risposta ai vandali che hanno deturpato un’area che questa Amministrazione sta valorizzando con tanti sacrifici e diversi atti come l’affidamento al Kismet dell’ex tennis club, l’arena della pace e il dog park. Il fatto che i protagonisti di questa azione siano i ragazzi, mi fa sperare positivamente. E’ significativo mettere in risalto l’esistenza di persone per bene, di persone che amano la propria città, a differenza di chi utilizza gli spazi comuni per compiere gesti vergognosi. Prossimo obiettivo realizzare un parco giochi per i bambini e posizionare attrezzi sportivi che consentano ai tanti ‘atleti’ della città di allenarsi in un’area centrale”, sottolinea l’assessore all’Ambiente, Stefano Coletta.

Questa bella azione di cittadinanza attiva è seguita alla inaugurazione del laboratorio verde dell’Istituto Comprensivo Chiarelli a cui hanno partecipato il sindaco, Franco Ancona, don Michele Castellana, la dirigente Leporati, gli assessori Scialpi, Palmisano e Coletta, i tecnici e l’impresa che ha eseguito i lavori.

“L’educazione ambientale si fa con lezioni all’aperto piantando alberi e pulendo ambienti. Questi giovani  meritano davvero un grande plauso”, dichiara l’assessore per il Diritto allo Studio, Antonio Scialpi.

A salutare i ragazzi del Calò anche il sindaco, Franco Ancona, che ha apprezzato l’iniziativa sottolineando l’impegno di tutta l’Amministrazione comunale per contrastare il degrado e valorizzare l’attenzione per il verde e l’ambiente.