PM Gravina
PM Gravina
Volantino Spazio Conad Mesagne

Serviva un’altra prova convincente, che facesse da contraltare alla sconfitta di Lecce che ha lasciato molto amaro in bocca in casa Martina.

La prova è arrivata, più che convincente, e contro la capolista: un 3-0 netto e senza storie per la Pallavolo Martina contro una Casareale Gravina arrivata in Valle d’Itria forte di ben cinque vittorie consecutive conseguite nel torneo e 15 punti su 15 conquistati.

Gara godibile sin dai primi scambi, con una PM che prova da subito a sfruttare le sue doti di esperienza (5-2 di Colapinto) e gli ospiti a tornare sotto sino al 13-12 prima di un muro di D’Amico che regala il +3 agli uomini di Spinelli.

Colapinto prima e D’Amico poi cementano il vantaggio costringendo Cappiello al time out che non cambia l’inerzia di un set chiuso da Schena e da un altro punto del centrale biancoazzurro (25-22). Gli ospiti subiscono pesantemente il ko del primo set e sull’attacco errato di Lomurno si rifugiano subito nel discrezionale. La PM non si scompone, Manginelli e D’Amico continuano a macinare punti, Lomurno invade e regala sette break di vantaggio ai locali (10-3).

Serve gestire e il Martina lo fa al meglio, rispondendo con Logroio all’ace di Priore, murando con Siena e andando a segno dal servizio sempre ad opera del suo centrale numero 5. Il time-out ospite sul 18-9 serve solo a rinsaldare le fila in un set ormai deciso e che si chiude con un attacco out di Incampo (25-14). La reazione della capolista si materializza ad inizio terzo set con l’ace di Leone e lo 0-3 che spinge Spinelli a spezzare il gioco.

Il Martina gioca a memoria, rintuzza punto su punto, il Gravina non è preciso in avanti e il punteggio si ribalta (12-11) dando altre certezze ai padroni di casa che tengono in equilibrio il set e con D’Amico guadagnano un break fondamentale (19-17).

Al rientro dal time-out mura anche Colapinto e di seguito anche Manginelli per un 23-20 che apre al 3-0 siglato da Logroio. Una prova maiuscola, matura, che mostra un gruppo unito e voglioso di migliorarsi. Il terzo posto dovrà, però, essere confermato nelle tre gare che dividono la PM dal termine del girone d’andata, gare nelle quali è d’obbligo cercare nuove soddisfazioni.

Campionato di volley Serie C gir. A – 6° giornata di andata – Martina Franca, palestra ITCG “L. da Vinci”
PALLAVOLO MARTINA – CASAREALE VOLLEY GRAVINA 3-0 (25-22, 25-14, 25-22)

PALLAVOLO MARTINA: Mancini (L), D’Amico 12, Massafra ne, Siena 5, Colapinto 13, Schena 5, De Leonardis 0, Logroio 10, Fortunato ne, Siliberti ne, Manginelli 4. Coach: Spinelli. Ace 2, Muri 9, B.S. 8.
CASAREALE VOLLEY GRAVINA: Giove (L), Florio ne, Cornacchia 0, Lomurno 6, Sette 15, Mercurio ne, Chiericò 0, Lavecchia 2, Leone 3, Priore 5, Incampo 7, Oliva ne. Coach: Cappiello. Ace 2, Muri 4, B.S. 6.

Arbitri: Corte di Castellana Grotte e Sumerano di Bari.