177897
177897

Vengono portate in processione otto statue, rappresentanti come in un fermo immagine ambulante gli ultimi momenti della vita del Cristo, fra canti strazianti e marce funebri, precedute da tre confratelli che recano “nazzecanne nazzecanne” (in lento dondolìo) la cupa croce penitenziale con i simboli della Passione e le “troccole”, antichi arnesi sonori che, agitati, danno un rumore di ossa sbattute a ricordare lo sconcerto del mondo alla morte dell’Unigenito.