affido
affido

Con delibera di coordinamento istituzionale n. 15 del 29 novembre 2014 è stato approvato il Protocollo Operativo d’Intesa per la costituzione, organizzazione e funzionamento dell’equipe multidisciplinare integrata per il servizio di affido familiare.

L’atto definisce le azioni integrate individuate nella sensibilizzazione e promozione della cultura dell’accoglienza; nella formazione, nel sostegno e nel monitoraggio delle famiglie affidatarie; nell’elaborazione e gestione del progetto di intervento nei confronti del minore, del recupero della famiglia di origine e nell’abbinamento minore-famiglia affidataria.

Il servizio di affido familiare opera in stretto contatto con il personale e i servizi della Asl e del gruppo tecnico integrato finalizzato alla creazione di una anagrafe di Ambito delle famiglie affidatarie. Fanno parte del servizio gli operatori del servizio sociale professionale operante pressi i Comuni dell’Ambito, uno psicologo in servizio presso il Centro Ascolto Famiglie; un assistente sociale e una psicologa del Consultorio Familiare Distretto n. 5 e una psicologa dell’età evolutiva del Centro di Salute Mentale di Martina Franca.

 “Si tratta di misure a  sostegno della genitorialità per favorire e assicurare il benessere dei minori e che rafforza e rilancia un servizio, l’affido familiare, già presente in varie forme nel territorio di Martina Franca e Crispiano  – dichiara l’assessore ai Servizi Sociali, Donatella Infante – E’ uno strumento a supporto operativo ed educativo nei momenti di disagio familiare, una concreta opportunità di garantire i diritti fondamentali ai minori e per sperimentare una cultura solidale sul territorio in grado di evitare che condizioni di difficoltà possano portare a situazioni di rottura del legame tra l’affidato e la sua famiglia di origine”.