Matteo farina 2
Matteo farina 2
Volantino Spazio Conad Mesagne

L’arcivescovo Domenico Caliandro presiederà la celebrazione eucaristica nella Cattedrale di Brindisi. La causa di beatificazione è al vaglio delle autorità vaticane

Venerdì 29 settembre, alle ore 18,30 l’arcivescovo Domenico Caliandro presiederà la celebrazione eucaristica nella Cattedrale di Brindisi, in occasione della traslazione nel Duomo dei resti mortali del giovane Matteo Farina, il brindisino che nel 2009 morì all’età di soli 19 anni, a causa di un tumore al cervello.

La liturgia sarà quella del giorno, nella festa dei santi arcangeli Michele, Gabriele e Raffaele. Al termine, davanti al sarcofago del servo di Dio, si leggerà il verbale dell’avvenuta traslazione e si reciterà la preghiera per la beatificazione. La traslazione renderà più accessibili le sue spoglie a tutti coloro che desiderano visitarle e sostare in preghiera dinanzi ad esse. “Ed è assai significativo – si legge in una nota della Diocesi di Brindisi – che d’ora in poi il corpo di Matteo sia custodito in Duomo, luogo sacro caro a tutti i brindisini e cuore dell’intera diocesi di Brindisi-Ostuni”.

Continua a leggere su ValledItriaNotizie.it