IMG 20170627 WA0062
IMG 20170627 WA0062

Nicolaus resta in mano ai fratelli Pagliara. Con una nota, l’azienda ha voluto rispondere ai rumors di settore sulle trattative in corso per eventuali acquisizioni della società.

Ora il tour operator esce allo scoperto e afferma: “La proprietà precisa che non è in corso alcuna trattativa con soggetti terzi, siano essi investitori finanziari o investitori industriali del settore”. Le voci di corridorio, infatti, riguardavano sia soggetti esterni al comparto che player del mondo dei viaggi.

Una delle aziende che, complice l’avanzata del Mare Italia nelle ultime stagioni, aveva guadagnato più visibilità negli ultimi tempi, resterebbe dunque per il momento di proprietà del management storico.

L’ampliamento dell’offerta
Negli ultimi anni, l’operatore ha visto crescere i suoi numeri, conquistando una posizione di rilievo sul mercato turistico italiano e attirando l’attenzione del mercato. E ora punta a un ulteriore incremento, grazie anche all’aumento dell’offerta, che ad oggi conta un totale di 30 Nicolaus Club, di cui 25 in Italia.

“In particolare – spiega il presidente Roberto Pagliara (nella foto) – è stata potenziata l’offerta in Sardegna del 45% e, su richiesta dei nostri clienti abituali, quella nel Mediterraneo, nei 5  Nicolaus Club di Rodi, Creta, Minorca e Fuerteventura”.

Una serie di proposte con le quali l’operatore adesso punta a oltrepassare per la prima volta il traguardo del fatturato a tre cifre.