Pubblicità

Due arresti, sedici denunce a piede libero, controllate novantadue persone sottoposte agli arresti domiciliari o a misure di sicurezza, duecentotrenta le persone identificate, diciassette gli esercizi pubblici controllati e centotrenta automezzi controllati. Questo è il primo bilancio del servizio straordinario di controllo del territorio disposto dal Comando Provinciale Carabinieri di Brindisi, nella notte appena trascorsa.

Tutte le articolazioni del Comando Provinciale sono state impegnate a presidio di tutti i comuni della provincia con lo scopo di prevenire e reprimere i reati predatori che spesso si concentrano nella notte tra il venerdì e il sabato.

La Stazione di Pezze di Greco ha tratto in arresto l’incensurato FANIZZI COSIMO, nato a Fasano classe 1980, proprietario di locale pubblico del luogo, trovato in possesso di 50 gr. di cocaina, suddivisi in 18 dosi, oltre 2.600 euro provento dell’attività di spaccio, del materiale per il taglio e il confezionamento, un bilancino di precisione. Oltre alo stupefacente sono state sequestrate 2 fiale di ormoni per la crescita, 35 compresse di Viagra, 4 cartucce 357 magnum, 2 cartucce cal. 12 a serramanico.

L’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Il secondo arresto è stato fatto dall’Arma di Francavilla Fontana. Si tratta del censurato BARBARELLO DANIELE, nato Mesagne classe 1989, arrestato poiché sorpreso all’interno di un circolo ricreativo mentre cedeva una dose di marijuana a un giovane del posto, che è stato segnalato alla Prefettura di Brindisi quale assuntore.

Nel corso della successiva perquisizione personale e domiciliare è stato trovato altro stupefacente nella disponibilità del BARBARELLO e precisamente 20 gr. di marjuana.

Nel corso dell’operazione i militari hanno anche sequestrato 20 € provento della cessione accertata. Anche in questo caso l’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Sono stati denunciati in stato di libertà tre giovani di Fasano poiché trovati in possesso rispettivamente di 25 gr. di hashish, 18 gr. hashish e di 1,5 gr. di cocaina e di 2 gr. di hashish.

Un giovane romeno censurato, residente a Bari ma di fatto senza fissa dimora, è stato denunciato poiché ha attestato falese generalità.

Cinque persone sono state denunciate poiché si trovavano alla guida di autovetture senza aver mai conseguito la patente.

Un censurato 43enne di Mesagne è stato denunciato per guida sotto effetto stupefacenti, è stato trovato in possesso, durante precedente controllo circolazione stradale, quantità indefinita sostanza stupefacente cocaina mista bicarbonato, nonché privo patente guida.

Un 21enne incensurato di San Vito dei Normanni è stato sorpreso alla guida dell’auto sotto l’effetto di sostanze stupefacenti del tipo cannabinoidi.

Un 42 enne di San Michele Salentino è stato sorpreso alla guida dell’auto in stato di ebrezza alcolica con tasso alcoolemico pari a 2,13 g/l.

Un 20enne incensurato di Ostuni è stato sorpreso alla guida dell’auto in stato di ebrezza alcolica con tasso alcoolemico pari a 1,51 g/l.

Un 37enne incensurato di Ceglie Messapica è stato sorpreso alla guida dell’auto in stato di ebrezza alcolica con tasso alcoolemico pari a 1,38 g/l.

Un 31enne incensurato di Bari è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico di genere proibito.

Un 28enne censurato di Mesagne trovato in possesso, occultato in auto, di una mazza di legno.

Un 20enne incensurato di Ostuni è stato trovato in possesso di un coltello del genere proibito.