Sabato 27 settembre, dalle ore 9.30 alle ore 12.00, presso la Pineta Ulmo (S.P. Ceglie M.ca – Martina F.ca), si terrà l’evento “Puliamo il Mondo 2014”, il più grande appuntamento di volontariato ambientale del mondo promosso da Legambiente, organizzato congiuntamente dalle Amministrazioni comunali di Martina Franca e Ceglie Messapica.

Quest’anno, per la prima volta, le due città della Valle d’Itria promuovono insieme questa importante manifestazione a carattere ambientale, in collaborazione con il Circolo Legambiente di Martina Franca e con il supporto di diverse associazioni di Protezione Civile e della Croce Rossa.

Saranno presenti alla manifestazione numerosi bambini e ragazzi delle scuole delle due città, accompagnati dai Dirigenti Scolastici e dai docenti.

Al termine della manifestazione sarà firmato dai Sindaci dei due Comuni, Franco Ancona per la Città di Martina Franca, eLuigi Caroli per la Città di Ceglie Messapica, un importante Protocollo d’Intesa per la “Salvaguardia dei Territori Comunali dal fenomeno dell’abbandono dei rifiuti”

Le Amministrazioni Comunali di Martina Franca e di Ceglie Messapica, ritenendo interessante e utile la necessità e l’opportunità di lavorare congiuntamente per le comuni finalità, esprimono in questo modo la ferma volontà di collaborare per la definizione di azioni di tutela e valorizzazione dei territori ed, in particolare, per affrontare e contrastare congiuntamente il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti che costituisce un forte impatto negativo sul piano del paesaggio e sulle qualità delle matrici ambientali, nonché fonte di pericolo per la salute e la sicurezza dei cittadini.

“Continua il processo di sensibilizzazione verso le tematiche ambientali – dichiara l’assessore all’Ambiente, Stefano Coletta con il coinvolgimento dei ragazzi delle scuole primarie. Questa manifestazione si aggiunge alle tante iniziative messe in campo dall’Amministrazione comunale che ha visto sempre i giovani protagonisti di un nuovo modo di sentire il patrimonio comune. Siamo pronti per la terza edizione di ‘Siamo una classe differente’ e per un concorso cinematografico per le scuole: continuiamo a puntare sui nostri giovani, prime sentinelle del recupero di una mentalità ecologica”.