Nella giornata di mercoledì 18 aprile 2018, presso la Sede di Palazzo di Città, si è tenuto un incontro tra l’Amministrazione Comunale ed il Comitato No-Enfiteusi, dato il precedente confronto che quest’ultimo ha avuto con l’Amministrazione Comunale di Latiano e la possibilità quindi, di fare un fronte comune contro quella che viene ritenuta una grave ingiustizia, cioè l’esosa richiesta di canoni enfiteutici.

Nella riunione, l’Amministrazione Comunale ha ribadito il suo appoggio incondizionato alle giuste rivendicazioni dei cittadini, di vedere salvaguardati i propri sacrifici e tutelate le proprie case e proprietà, avendo già preparato una denuncia da depositare in Procura in merito alle recenti richieste di canoni su enfiteusi urbana giuridicamente inesistente.

Unitamente al comitato No-Enfiteusi, alla fine della discussione, si è deciso di mettere in pratica le seguenti iniziative:

1) predisporre, insieme all’Amministrazione Comunale di Latiano, attraverso dei professionisti, un progetto di Legge di modifica od abrogazione dell’Istituto dell’Enfiteusi;

2) contattare gli Onorevoli della Provincia di Brindisi affinchè presentino al Parlamento tale proposta di Legge;

3) organizzare una trasferta a Roma, con pullman a sostegno della proposta.

L’Amministrazione Comunale