RossanoErcolini premio
RossanoErcolini premio
Volantino Spazio Conad Mesagne

Sabato 22 novembre, alle ore 18.00, la Pro Loco di San Michele Salentino, presieduta da Cosimino Bellanova, organizza, presso la Pinacoteca Comunale Salvatore Cavallo, con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale, una serata culturale in cui sarà presentato il libro “Non Bruciamo il Futuro” dell’autore Rossano Ercolini, premio Nobel dell’ecologia 2013 (Goldman Enviromental Prize).

L’autore sarà presentato ed intervistato dalla giornalista Agata Scarafilo, corrispondente de “La Gazzetta del Mezzogiorno” ed autrice di diversi articoli e contributi professionali pubblicati su periodici nazionali. Scarafilo è anche nota per aver ricevuto nel 2012 il premio “donna dell’anno” dall’associazione Lions Club Alto Salento di Ceglie Messapica unitamente all’associazione Caelium.

Per l’importante occasione interverranno anche l’assessore alla cultura avv. Maria Stella Menga, il sindaco di San Michele Salentino avv. Pietro Epifani, e il segretario della Pro loco dott. Giuseppe Longo.

Rossano Ercolini è un maestro elementare in un piccolo comune della Toscana, in provincia di Lucca. Quando viene a conoscenza dei piani per la costruzione di un inceneritore a pochi chilometri dalla sua scuola, per il bene dei suoi giovani alunni decide di intervenire. Fonda così l’associazione “Ambiente e Futuro”, con l’obiettivo di informare la comunità dei rischi ambientali dell’incenerimento e di proporre strategie alternative per la gestione dei rifiuti.

Seguono anni di battaglie durissime durante i quali Ercolini sfida apertamente gli apparati politici e i poteri economici locali e nazionali. Ma alla fine le sue ragioni hanno la meglio e nel 2007 il comune di Capannori è il primo in Italia a adottare la strategia Rifiuti Zero, diventando in poco tempo il centro di un movimento straordinariamente vitale che, da Napoli a Milano, coinvolge ora sempre più cittadini e tanti amministratori.

Nell’aprile del 2013, per questo suo impegno come attivista ed educatore, Rossano Ercolini riceve il Goldman Environmental Prize e viene invitato alla casa Bianca dal presidente degli Stati Uniti Barack Obama.

“Non Bruciamo il Futuro” è la testimonianza di una battaglia decennale vinta contro poteri fortissimi. E’ tuttavia la dimostrazione delle enormi possibilità che i cittadini hanno di organizzarsi dal basso.

Questo libro è uno straordinario manifesto educativo. Rossano Ercolini è oggi, infatti, il simbolo di un ambientalismo capace di incidere in maniera efficace nello sviluppo del territorio, nella convinzione che con l’impegno di tutti e andando oltre le ideologie si può ottenere il vero cambiamento per un futuro migliore.