auschwitz
auschwitz

Incontro organizzato da Unitre di San Vito dei Normanni

Secondo appuntamento, è quello proposto dalla attivissima Unitre locale: domenica, nella sede sociale di via Cavour, i professori Franca Epifani e Luigi Agrimi parleranno di “Due donne, due destini”, ossia di Charlotte Salomon e Liliana Segre.

La prima è una pittrice tedesca di origini ebraiche, morta ad Auschwitz nel 1943, a soli 26 anni e in attesa di un bambino. Prima di morire, Charlotte affidò il racconto, letterario e pittorico, di tutta la sua vita all’opera “Vita? O teatro?”. La seconda, italiana, sopravvissuta ai campi di concentramento nazisti, da pochi giorni è stata nominata senatrice a vita “per aver illustrato la Patria – come si legge nel comunicato del Quirinale – con altissimi meriti nel campo sociale”.

La prossima settimana, invece, è in programma una iniziativa voluta dal Consiglio Comunale dei Ragazzi per parlare dei bambini tra “Memoria” e Ricordo”.