San Vito dei Normanni 2
San Vito dei Normanni 2
Volantino Spazio Conad Mesagne

«Dalla percezione alla consapevolezza» è il titolo ed il significato di un incontro pubblico in programma domani, alle ore 10, nell’aula consiliare del Municipio di San Vito dei Normanni.

L’iniziativa mira a promuovere tra i giovani, cui è destinata, nell’occasione della Giornata mondiale per la salute e sicurezza sul lavoro 2018, i principi dell’inclusione e della parità di opportunità e di trattamento che regolano il più ampio spettro dei diritti umani internazionalmente riconosciuti e della giustizia sociale.

Infatti, se “salute e sicurezza” non sono la semplice assenza dello stato di malattia o di infermità ma derivano da quel processo che mette in grado l’individuo di aumentare il controllo sulla propria salute e di migliorarla in vista del raggiungimento di uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale (OMS, 1948) allora l’obiettivo di addivenire ad una sicurezza inclusiva si realizza attraverso quel grande patrimonio di capacità e di intelligenze racchiuso in ogni essere umano, che ha bisogno di un ambiente socioculturale e stimoli appropriati per svilupparsi, arricchirsi di strumenti di conoscenza e impattare positivamente sulle comunità.

Dopo i saluti iniziali da parte del sindaco della città Domenico Conte, del Vice Prefetto e sub Commissario del Comune di Brindisi Maria Stefania Fornaro e della Presidente della Commissione Comunale per le Pari Opportunità Silvana Errico, l’architetto Manuela Zammillo relazionerà sul tema: “I più recenti orientamenti in tema di sicurezza inclusiva. Esempi e buone pratiche”.

Nella stessa mattinata di domani, in piazza – davanti al Municipio – sosterà una equipe di personale specializzato con il Progetto CAMPER – Il camper della Polizia di Stato contro la violenza di genere, il cui obiettivo è di favorire l’emersione del fenomeno, sensibilizzare l’opinione pubblica e fornire informazioni alla cittadinanza, quale segnale tangibile della presenza e della rete di ascolto assicurata dalle forze dell’ordine alle comunità.